Canapa: La pianta dai principi attivi nel settore skincare

Caterina Stabile

Canapa: La pianta dai principi attivi nel settore skincare

Da diverse ricerche sono stati confermati i benefici del cannabis, a partire dal cannabidiolo (CBD) e da altri composti contenuti nella pianta della canapa, sulla salute e sulla bellezza.

La pianta della canapa come sottolineato da tanti studi sperimentali è infatti tollerata bene dalla pelle, i principi attivi della pianta si dimostrano inoltre rispettosi della cute.

In particolare l’olio estratto dalle foglie e dai fiori della cannabis ha un effetto sedativo e rilassante, mentre l’olio estratto dai semi della cannabis è ricco di acidi grassi (omega 3, 6 e 9) e di acido linoleico, svolgendo un’azione antiossidante ed antinfiammatoria. Il cannabidiolo è in grado di ridurre lo stress, l’ansia, il dolore e le infiammazioni, ma offre anche degli effetti positivi sulla concentrazione oltre a migliorare il metabolismo. Tra le qualità beauty da attribuire alla cannabis vi sono proprietà antiage, idratanti, antivirali ed antibatteriche, che funzionano positivamente a livello cutaneo rendendo possibile curare diversi problemi della pelle quali: allergie da contatto, dermatiti atopiche, psoriasi, eczema, acne. Sono state appurate le proprietà dermatologiche dell’olio di canapa, ricco di CBD, che può essere impiegato come rimedio per curare l’acne questo perché il cannabidiolo agisce direttamente sulle ghiandole sebacee provocando il blocco della sintesi dei lipidi sulla pelle, si associano poi delle efficaci proprietà antinfiammatorie ed antibatteriche che vanno a contrastare la proliferazione delle cellule grasse.

Canapa-nel-settore-beauty

Grazie agli effetti benefici sul corpo i principi attivi della canapa vengono comunemente utilizzati nei centri estetici

Grazie agli effetti benefici sul corpo i principi attivi della canapa vengono comunemente utilizzati nei centri estetici per offrire dei trattamenti wellness soddisfacenti che rilassano e combattono lo stress, sul fronte beauty si stanno invece diffondendo non poche linee cosmetiche che propongono olio di canapa per creme, detergenti, lozioni per il corpo e prodotti haircare. Il cannabidiolo inizia ad essere usato con successo nella formulazione di diversi prodotti per la cura della pelle, si tratta di formulazioni a base di olio da inserire nella propria skincare per calmare eventuali stati d’ansia, ridurre lo stress e l’infiammazione. Non ci sono effetti negativi da temere perché nelle formulazioni pensate per la cura della persona viene eliminato dai prodotti CBD il THC, il composto psicoattivo che provoca eccitazione. Si stanno affermando con successo anche dei trattamenti nail care a base di olio di cannabidiolo, grazie alla sua composizione nutriente questo rimedio green è consigliato anche per i capelli, utile per dare maggiore vigore a quelli secchi o decolorati, inoltre elimina le doppie punte.