Inviaci il tuo diario di viaggio e le foto delle tue vacanze a redazione@cafeweb.it

Visitare Betlemme

Visitare-Betlemme-viaggio-vacanza

Betlemme è da sempre riconosciuta come la città santa e per alcuni può apparire solo come una location commerciale in grado di attirare milioni di turisti ogni giorno.

Raggiungere la Terrasanta ha un senso se si desidera conoscere il sito della natività, dove secondo la Bibbia nacque Gesù.
Non deve essere considerata solo meta di pellegrinaggio ma una città da visitare per la sua bellezza. Gli esperti di turismo consigliano di visitare la parte vecchia, si trova all’interno del territorio palestinese e a causa di una guerra fra le popolazioni locali, spesso le limitazioni di circolazione sono molteplici.
Il cuore di Betlemme è Manger Square, nella parte orientale si trova la chiesa della Natività, mentre proseguendo verso la zona sud è possibile raggiungere la Grotta dell’Allattamento. Proseguendo verso nord ovest, si raggiunge il museo, negozi e il popolare mercato all’aperto e la Moschea di Omar.

Il monumento è stato edificato in onore del Califfo Omar Ibn, suocero di Maometto.

Come abbiamo detto l’attrattiva maggiore è la Basilica della Natività, la chiesa più antica al mondo e realizzata come se fosse una cittadella, appositamente posizionata sopra la grotta dove è nato Gesù.
Questo luogo sacro un tempo fu modificato per volere dell’Imperatore Costantino, pronto a richiedere la realizzazione di un santuario che fosse in grado di oscurare tutti gli altri. La struttura originaria dell’antichissima chiesa di Giustiniano è visibile ai giorni nostri ed è la rappresentazione fedele dell’architettura sacra di un tempo.
Entrare all’interno della chiesa è gratis e a poca distanza si trovano anche la Chiesa di Santa Caterina e le grotte sotterranee.