Inviaci il tuo diario di viaggio e le foto delle tue vacanze a redazione@cafeweb.it

Seychelles: guida turistica per il viaggio

seychelles-guida-turistica-per-il-viaggio-vacanze-turismo

Le Seychelles sono considerate dai turisti di tutto il mondo, un vero paradiso naturale, pronto ad offrire delle caratteristiche di alto livello per chi ama il mare e la spiaggia. Lasciatevi coccolare dalle Vallè dei Mai a Praslin e dalle incredibili tartarughe dell’Isola di Curieuse. Una vacanza in questo paradiso terrestre, significa ammirare chilometri di spiagge incontaminate, parchi nazionale e vedere  la capitale più piccola del mondo: Victoria.

Bellezze naturali e mozzafiato delle Seychelles

Qui il tempo sembra essersi fermato, le popolazioni locali vivono con calma ed è il posto perfetto per chi desidera avere una vacanza a stretto contatto con la natura. La Digue è l’isola perfetta per i turisti che vogliono vivere il relax sereno, con angoli paradisiaci ed incantevoli che vengono offerti dalle sue spiagge così belle da sembrare un sogno.

Siete pronti ad assaporare l’intenso gusto de Coco de Mer, il frutto più grande del mondo che nasce da una palma presente sull’isola di Curieuse e Vallèè dei Mài. Queste palme riescono a raggiungere un’altezza di 30 metri con foglie grandissime, tutti i frutti vengono controllati in maniera minuziosa ed etichettati e numerati per la vendita controllata.

I turisti possono alle tartarughe

Durante il vostro soggiorno non dimenticatevi di visitare la Curieuse Ilsand, ovvero la popolare riserva delle tartarughe, per raggiungerla dovrete viaggiare verso Praslin, ecco l’unico posto oltre alle Galapagos, dove i turisti possono avvicinarsi a grandissimi e simpatiche tartarughe che vivono all’interno del loro habitat naturale.

Per entrare in questa riserva è necessario pagare 200 rupie per gli adulti , mentre i bambini entrano gratis. Questo prezzo include la guida di un rangers che spiega come vivono e da quanto tempo esistono queste tartarughe. Si prosegue verso La Digue, il villaggio di La Passe, dove si respira un’atmosfera magica con un piccolo villaggio dove la gente appare sempre sorridente.

Qui la vita scorre lenta e tranquilla e pochissimi mezzi di traporto si vedono per le strade, come bici e qualche taxi. La località ha una sola strada principale racchiusa tra palme e mare, i pesci pescati tutti i giorni arrivano al porto per far assaporare ai turisti le specialità di pesce fresco. La sera non mancano serate di festa che raggruppano la popolazione locale.

Per un viaggio emozionante, provate a raggiungere la parte nord di Mahè, strade e salite ripide vi porteranno a scoprire il parco Nazionale Morne, una foresta incantata e ricca di un patrimonio naturale di tutto rispetto. Consigliabile lasciare l’auto a Mission, dove sono presenti le rovine di un’antica missione, si procede verso un sentiero che porta alla vista  mozzafiato su acque azzurre e un territorio completamente incontaminato.

Da una parte, potrete ammirare le montagne caratterizzate da giungla tropicale, mentre dall’atro ecco le spiagge più belle dell’Oceano Indiano. Infine merita una vista Port Launay per un tour guidato nella fabbrica del tè, potrete assistere a tutte le lavorazioni, con macchinari che si occupano dell’essicazione delle foglie fino al confezionamento in bustine.