Inviaci il tuo diario di viaggio e le foto delle tue vacanze a redazione@cafeweb.it

Salisburgo, luoghi di interesse da visitare

Salisburgo-luoghi-di-interesse-da-visitare-viaggi-vacanze-turismo

Non vi è mai capitato di avere il desiderio di conoscere la maggior parte delle città europee? Sicuramente una delle più belle della Germania è sicuramente Salisburgo, nonostante il passare dei secoli, conserva da tempo i suoi tesori più antichi, dagli edifici storici dal Duomo, al Palazzo Mirabell e il suntuoso giardino, per non parlare delle caratteristiche strade antichissime in ferro battuto.

Le magie di Salisburgo

Per moltissimi turisti Salisburgo è la città della musica, conosciuta i tutto il mondo per esser stata la città natale di Mozart, sempre protagonista nel Festival dedicato a chi ama la musica d’orchestra e di teatro di tutto il mondo. Salisburgo è una città da ammirare in ogni momento dell’anno, infatti c’è il Festival di Pasqua, i Canti d’Avvento, la settimana di Mozart e i popolari mercatini di Natale.
Durante il periodo natalizio la città si trasforma con canti natalizi, odore di mandorle tostate per tutte le vie e piazze addobbate a festa, che regalano grandi emozioni ed incantano i visitatori.

Ecco una lista dei luoghi da vedere durante una gita:

Castello Hellbrunn: Questo monumento antichissimo ha una storia assai antica, la sua costruzione fu richiesta da parte dell’Arcivescovo Marcus Sittucus nel 1612. Doveva essere la residenza estiva in stile Italiano e in pochissimo tempo, fu trasformata in una splendida villa circondata da un grandissimo parco.
Ai giorni nostri, viene considerato dalla maggior parte dei turisti come un luogo magico da ammirare per le sue incredibili fontane, grotte, giochi meccanici e incantevoli giardini. Ovviamente molti turisti si recano in questo luogo per ammirare i Wasserspiele, giochi d’acqua dei giardini del palazzo ideati dell’arcivescovo.
Partecipate alla visita guidata e vi accorgerete di poter ammirare lo splendido teatro idraulico, che integra 200 personaggi pronti a muoversi con la forza dell’acqua al suono dell’organo in un palazzo barocco. Caratteristica anche la grotta di Nettuno, interamente rivestita da un mosaico di ghiaia e conchiglie e la fantasia Sala delle Feste e dell’Ottagono con parete e soffitto caratterizzata da affreschi prospettici.

Il Duomo realizzato da portali in bronzo

La visita a Salisburgo deve integrare anche il Duomo, l’edificio sacro importantissimo per la città, caratterizzato da una cupola ottagonale, torri gemelle e una facciata in marmo. Nel corso dei secoli la Cattedrale è stata ricostruita diverse volte e la sua forma attuale risale al XVII secolo. La realizzazione è da ricollegare all’architetto Santino Solari, lasciatevi avvolgere dall’interno grandioso caratterizzato da portali in bronzo che simboleggiano la fede e la carità.
Molto bello l’organo principale circondato da angioletti con strumenti musicali, per non parlare della misteriosa cripta dove trovano posto le tombe degli arcivescovi e dei principi.

Durante il periodo di Natale, diventa il luogo perfetto per i canti dell’avvento e le varie organizzazioni che lo rendono ancora più interessante.
Non perdete l’occasione di ammirare la Fortezza di Hohensalzburg, una fortezza antichissima, considerate tra le più belle conservata in tutta Europa. Si possono ancora ammirare le antichissime camere dei principi, come la stanza d’oro rivestita in legno intagliato.
Questi sono solo dei piccoli dettagli che rendono Salisburgo una città incantevole da ammirare in ogni momento.