Inviaci il tuo diario di viaggio e le foto delle tue vacanze a redazione@cafeweb.it

Road Town, Isola di Tortola : Le Isole Vergini della Britannia

Road Town, Isola di Tortola : Le Isole Vergini della Britannia

Un vero paradiso terrestre dove non ci sono grandi attrattive ma tanta serenità? Road Town, la capitale delle Isole Vergini è la soluzione perfetta per ottenere dei vantaggi unici e suggestivi.

La scelta perfetta per chi desidera trascorrere una vacanza nel Mar delle Antille, in completo relax e senza pensieri di alcun tipo.

La popolazione locale è di 10.000 abitanti ed è la prima tappa dell’itinerario da non lasciarsi sfuggire. Cogliete l’occasione di vivere lo scenario migliore del piccolo arcipelago, vi ritroverete avvolti da una vegetazione elevata con diversi traghetti diretti che partono dal porto.

Vi consigliamo di trascorrere una giornata in questa località prima di visitare le altre isole naturali disponibili.

Un tempo queste terre erano abitate dai nativi aruachi, nel corso dei secoli le isole Vergini furono conquistate da un’altra tribù caraibica all’inizio del XV secolo. Fu Cristoforo Colombo a conoscere questi territori durante la sua seconda spedizione. Road Town sorge nell’Isola di Tortola, un tempo fu occupata dagli olandesi e poi dai britannici.

Negozietti di artigianato locale, pub e i ristoranti

Raggiungete Main St. per ammirare i bellissimi edifici in legno e pietra realizzati all’inizio dell’Ottocento, vi consigliamo di soffermarvi presso i negozietti di artigianato locale, pub e i ristoranti dove poter assaporare le specialità tipiche delle isole. Dalla parte opposta della strada ecco la Governament House, il simbolo del potere imperialista della città.
Guardandolo nel dettaglio vi accorgerete che l’architettura coloniale di tipo britannico si vede sia all’interno che all’esterno.

Consigliata la visita al VI Folk Museum, ospitato all’interno di una casa caraibica dove sono gelosamente custoditi reperti precolombiani e un piccolo negozio di souvenir.
Procedendo con l’itinerario, potrete visitare la Chiesa Episcopale di St. George, una bella cappella anglicana settecentesca ristrutturata dopo un violento uragano. All’interno di questo luogo sacro è presente una compia della Proclama di Emancipazione, monumento che ricorda la libertà di tutti gli schivi impiegati nelle piantagioni britanniche.
Infine se non siete ancora soddisfatti del giro turistico, vi consigliamo di raggiungere la ex prigione HMS Prison, una delle più antiche testimonianze del passato. Questa prigione fu costruita all’inizio del XVIII secolo vicino a una chiesa metodista di cui si possono ammirare le incantevoli finiture in legno.
Non da meno il Lower Estate Sugar Works Museum, esposizione realizzata da un gruppo di volontaria e proposta all’interna di un ex zuccherificio lungo la Station Ave.

credit photo:
Legis at English Wikipedia [CC0], via Wikimedia Commons

Meteo Road Town, Isola di Tortola

Attuali
Attuali
Attuali
Attuali
Attuali
Attuali
Attuali

Mappa Road Town, Isola di Tortola