Inviaci il tuo diario di viaggio e le foto delle tue vacanze a redazione@cafeweb.it

Praga in un week-end

Davide De Rose

Visitare Praga in un week-end è impegnativo ma con delle scarpe comode sarà possibile visitare la maggior parte della città in un paio di giorni.

Sabato a Praga: Castello di Praga, Malá Strana e Stare Mesto

Iniziamo la giornata trascorrendo qualche ora al Castello di Praga (biglietto cumulativo). Poi giù al fiume Moldava per la via Nerudova; arrivati a Malá Strana  passeggiate per le incantevoli stradine del quartiere. Approfittatene per la prima colazione.

Dopo la prima colazione riprendete il cammino e visitate il giardino di Wallenstein a nord del Ponte Charles. Attraversate il ponte per raggiungerete il quartiere ebraico.
Visitare il famoso cimitero ebraico e proseguite per la piazza della Città Vecchia (Stare Mesto). Concludete la giornata nel quartiere tra negozi e caffè. La sera cercate di assistere ade uno dei numerosi concerti tenuti nella capitale ceca.

Domenica di Praga: collina di Petrin e Piazza Venceslao

Iniziate la domenica, all’alba, sul Ponte Charles per evitare la folla nei pressi dei monumenti più famosi di Praga. Subito dopo andae al museo d’arte moderna Kampa e salite con la funicolare sulla collina di Petrin per vedere Monastero Strahov.

Il pomeriggio andate  nella Città Nuova (Nove Mesto) e passeggiate lungo Piazza Venceslao (in realtà un viale); ammirate il ribervero del lampione cubista sulla targa commemorativa dedicata a Jan Palach.

foto di NenaRayo