Inviaci il tuo diario di viaggio e le foto delle tue vacanze a redazione@cafeweb.it

Ponferrada Spagna: La splendida cittadella

Ponferrada Spagna: La splendida cittadella


In Spagna non esistono solo innumerevoli località turistiche pronte ad offrivi divertimento, in alcuni casi è possibile ottenere dei vantaggi di un certo livello da cittadelle come Ponferrada, quelle che invogliano maggiormente il turista curioso.

La cittadina spagnola si trova a 500 metri di altitudine, una zona verde caratterizzata dalla presenza dei fiumi Sil e Boeza. Del suo passato rimangono alcuni piccoli “dettagli” come il Castello del XII secolo e un ponte antichissimo che vi permetterà di vivere il passato di questi luoghi.

Il ponte di Ponferrada è diventato famoso grazie ai pellegrini pronti a raggiungere Santiago de Compostela, essi raggiunsero a piedi o a cavallo questa zona per raggiungere la meta religiosa.

Oggi i cittadini di questa località vivono esclusivamente di turismo, nelle zone circostanti invece si pratica la coltivazione di ortaggi e mele e la produzione di vini pregiati.
Nel I secolo a. C i romani raggiunsero queste zone che apprezzavano per sfruttare i giacimenti auriferi, mediante la tecnica del crollo dei monti. La procedura consisteva nel far scorrere un getto d’acqua attraverso cunicoli scavati nel suolo per erodere le rocce e raccogliere le pagliuzze d’oro. Fu grazie a questa pratica che venne creato il paesaggio di Las Mèdulas, molto simile a un Canyon e appartenente al Patrimonio UNESCO.
Nei secoli successivi l’impero romano fu cancellato e i vandali erano pronti a condannare Ponferrada, fino all’arrivo del vescovo Astorga che decise di optare per una località dedicata ai pellegrini. Infine, nel corso dei secoli altri vari padroni cercarono di ottenere il possesso di questo territorio ma solo nel XX secolo, la città divenne famosa a carattere di industrie.
Ovviamente le tracce del passato possono essere visitate, basti pensare al Castillo di Ponferrda dichiarato ufficialmente il Monumento Storico e Culturale. Oggi è visibile come un grandissimo complesso caratterizzato da grandissime torri, mura e ponti che offrono un alone di mistero a questo luogo antichissimo.
Il Castillo fu fondato nel XII secolo, modificato diverse volte nell’arco del tempo, i turisti possono accedere a questo monumento dal versante meridionale, dove è ancora presente un antico ponte levatio che permette di superare il fossato senza alcun problema. Una volta entrati, vi ritroverete di fronte a una facciata grandissima, incorniciata da due torrioni e un lungo cortile dove si può conoscere la costruzione delle antiche corti medievali.
Un tempo queste zone erano frequentate da antichi signori, cavalieri e funzionari di un tempo che oggi vengono ricordati solo nella mente dei viaggiatori sognatori. Una visita al centro storico di Ponferrada vi porterà, oltre che ai piedi del Castello, a visitare la Torre del Reloj. La sua realizzazione è stata possibile grazie al desiderio di Carlo I, nel 500 la sua richiesta fu chiara e in pochissimo tempo la sua realizzazione fu resa possibile.
Si prosegue verso il Convento delle Madres Concepcionistas e ancora verso il Museo del Bierzo, allestito nell’antico carcere reale con una collezione di pezzi storici e artistici raccolti nella zona. Tra gli edifici religiosi da non perdere: La Basilica dell’Encina, situata nell’omonima piazza dove un tempo si svolgeva l’antico mercato cittadino.


Parzialmente nuvoloso
Oggi
Parzialmente nuvoloso
Max 4°/Min -1°
20%
Sereno
Domani
Sereno
Max 8°/Min 1°
10%
Possibilità di pioggia
venerdì
Possibilità di pioggia
Max 4°/Min -1°
40%
Neve
sabato
Neve
Max 6°/Min 3°
100%
Parzialmente nuvoloso
domenica
Parzialmente nuvoloso
Max 9°/Min 2°
10%
Sereno
lunedì
Sereno
Max 9°/Min 1°
10%
Parzialmente nuvoloso
martedì
Parzialmente nuvoloso
Max 8°/Min 2°
10%