Cafeweb.it

Capodanno 2017: Le mete più belle italiane per festeggiare

Il Capodanno oltre a poter essere festeggiato in piazza assistendo a concerti, oppure partecipando a cenoni ed a  party, può essere aspettato in maniera alternativa tra amici e cari, l’importante è organizzarsi per tempo e trovare il luogo più adatto alle proprie esigenze.

Chi ama la natura e lo sport può orientare la scelta verso mete di montagna non solo rinomate ma anche poco frequentate se rsi ricerca un’appagante tranquillità, in questo clima distensivo circondati dalla neve si può non solo dedicarsi allo sci ed agli sport invernali ma anche celebrare il Capodanno 2017  tra fiaccolate e  cenoni in baite caratteristiche dalle atmosfere tipicamente natalizie. In Italia sono numerose le mete da poter scegliere come sede dove passare il count down che traghetta verso il nuovo anno, davvero spettacolari gli scenari offerti dai borghi del Trentino Alto Adige e della Valle d’Aosta.

Chi ama invece il caldo e non vuole intraprender eun viaggio fuori dai congìfini nazionali può scegliere di concentrare i festeggiamenti di Capodanno 2017 in un posto solare come Lampedusa dove il clima temperato continua a regalare amcora a dicembre ed a gennaio delle giornate e delle serate piacevoli e non troppo fredde per godersi le bellezze naturali dei paesaggi di mare; ci si può spostare anche in Sardegna avendo a disposizione una variegata selezione di mete paradisiache nostrane quali: Alghero, Olbia, Oristano; per San Silvestro sono sempre in programma nelle grandi città e nei centri turistici lungo la costa spettacoli pirotecnici e concerti con grandi nomi della musica italiana.

Una soluzione economica che garantisce comunque l’opportunità di lasciarsi coccolare, magari in coppia, è l’offerta benessere proposta dal pacchetto relax suggerita da numerosi centri termali e tra le mete più prestigiose distribuite sull’intero territorio italiano bisogna segnalare ad esempio le terme di Saturnia in Toscana dove si trovano altri centri importanti, ci si può spostare poi più in basso scegliendo come destinazione la sorgente di Bullicame nel Lazio, sono degne di nota anche le Terme Grotta delle Ninfee in Calabria.