Storia di una ladra di Libri

Storia di una ladra di Libri

Questo racconto è ambientato nel 1929 nella Germania dove regna il nazismo, dove un paese è senza parole e con la morte protagonista ogni giorno.

Liesel è costretta a dover partecipare al funerale del suo piccolo fratello e durante la funzione si accorge di un oggetto semi nascosto nella neve: Un piccolo libro.
Chi ha perso questo documento così minuscolo? Liesel decide di rubarlo e di portarlo con sé ed ha inizio la storia della piccola ladra. La ragazza non riesce a fermarsi e inizia a rubare negozi da libri, sinagoghe, case arrivando anche nella biblioteca del sindaco.
Quando Liesel decide di dare rifugio a un ebreo nascondendolo in cantina, il suo mondo diventa piccolo e permette di capire la reale capacità dei libri di arricchire lo spirito. Un libro purtroppo disponibile solo in edizione cartacea e non e-book che vi farà vibrare il cuore e la passione di quanto possa essere interessante una storia. Siete pronti a vivere le scelte migliori per una lettura pacifica e all’insegna di ottimi racconti? Vi accorgerete di poter vivere l’esperienza migliore in assoluto con un semplice libro.