Il Male Nero di Nina Berberova

Il-Male-Nero-di-Nina-Berberova

Il libro recensito di questa settimana parla del Male Nero di Nina Berberova, una trama triste dietro a questa copertina al quanto triste, dove il protagonista si ritrova a vagare in cerca di se stesso e soprattutto di una regione per continuare a vivere.

Purtroppo la vita di Evgenij ha dentro un male nero che non si placa, qualcosa collegato a delle gemme che non offrono dei risultati immediati e che nella maggior parte dei casi lo poterà alla ricerca disperata di soldi, peccato che quando cercherà di vendere le gemme, si accorgerà che esse non avranno più valore.
Non sa cosa fare, ha bisogno di soldi per partire e l’occasione si presenta attraverso una donna, che le propone una valida soluzione: lei ha bisogno della casa in cui è in affitto Evgenij allo stesso suo prezzo e in cambio può dargli dei soldi.
Devono però convivere per un mese, periodo in cui tra i due si creerà un rapporto importante.
La vita del protagonista de “Il male nero” continua però a trascinarsi per la strada della sua esistenza con un certo distacco, perché ciò che lui non vuole è lasciarsi coinvolgere dalle persone, dai luoghi e dalle cose, per questo fugge.

Un breve romanzo che colpisce nel segno ma che conferma il coraggio di una scrittrice di dimostrare tutte le problematiche si possono nascondere nella vita quotidiana di ogni persona. Solo 96 pagine ma ricche di una caratteristica di altissimo livello.