Cuore Primitivo di Andrea De Carlo

Cuore Primitivo di Andrea De Carlo

Preparatevi ad immergervi in un caldo afoso tipico dell’estate italiana, immaginate il paesaggio rude della Liguria in una località suddivisa tra montagna e mare.

La storia si svolge ad Canciale, all’interno di una piccola casa isolata rispetto al centro del paese, dove vivono Mara Abbiati e Craig Nolan.
La storia dei due protagonisti è iniziata a Milano diversi anni prima, quando Mara era una donna libera e lui un uomo dalla mente sempre occupata per cercare una storia seria. Erano due perfetti sconosciuti che avevano iniziato un viaggio che li avrebbe portati verso un futuro insieme, la coppia si è fatta prendere dalle sensazioni del momento dimenticandosi dei loro problemi.
Oggi si ritrovano sposati, Mara è una scultrice di talento Criag un antropologo, sembrano una coppia stabile che ha scoperto i modi per rimanere insieme, nonostante i problemi. Andrea De Carlo ha scelto questo tema per il suo ultimo libro: Cuore Primitivo, dove il destino mescolerà le carte di un’apparente stabilità, un filo conduttore che permetterà di conoscere le alternative delle ombre nella vita e che sconvolgerà per sempre l’equilibrio consolidato.
Una crisi matrimoniale e personale, un libro che parla di istinti e ragione che rappresenta il nocciolo duro dell’interno libro. Una storia semplice con delle riflessioni complesse.