Applausi a scena vuota: David Grossman

Applausi a scena vuota: David Grossman

Lo scrittore israeliano David Grossman è pronto a stupire il suo pubblico con una nuova opera di narrativa. I suoi libri trattano argomenti sia per i più piccoli che storie di letteratura di tipo introspettivo.

“Applausi a scena vuota” lo scrittore è pronto a non deludere le aspettative dei suo fan.
Il protagonista è Dova’Le G, un comico si 60anni con una carriera ormai allo sbando e un fisico molto esile. Ama esibirsi in locali e per la prima volta si trova a Netanya, come accade in ogni spettacolo propone le sue battute al pubblico che non sempre apprezza.
La sera al Netanya è particolare perché tra il pubblico c’è una sua vecchia conoscenza che non sentiva da anni. Lo ha invitato per avere una sentenza sul suo metodo di lavoro e in questa serata decide di confessare una colpa che ha condannato il comico per anni. I primi capitoli possono lasciare perplessi i lettori, visto che si narra solo di battute e barzellette volgari.
Poi arriva la parte in cui si conoscono le riflessioni del protagonista, quella più triste. Il comico ha vissuto una vita molto triste con genitori cattivi, le sue battute non sono altro un modo ironico di affrontare la sua esistenza in maniera a dir poco allegra.