Mika: Omosessuale e libero

mika-nuovo-album-
Cosa c’è di male a essere omosessuali? Nulla e Mika è uno degli artisti che riesce a vivere al meglio la sua omosessualità, dimostrando di essere libero da ogni ristrettezza sociale.

Il cantante straniero si è presentato ai microfoni di TgCom per la presentazione del suo nuovo album: No Place in Heaven.
Mika è lieto di poter presentare uno dei lavori discografici più “intimi”, dove l’artista ha deciso di mostrare i suoi pensieri “senza veli”. Dichiara di essersi liberato dai sensi di colpa e dalla vergogna, rende omaggio ai suoi idoli: Elton John e Freddie Mercury, con un album trasparente.
Nell’intervista ai microfoni di TGCOM, rivela di essere cambiato molto negli ultimi anni. Fino a qualche tempo fa aveva paura a esporsi e ha detto no molte volte, per evitare di essere “etichettato”. Oggi ha deciso di buttare fuori tutti i suoi pensieri e la voglia di dimostrare la sua omosessualità a cuor leggero e con un pensiero serio alle spalle.
L’album conferma il coraggio di un uomo vero, pronto a combattere contro gli stereotipi della società moderna. Il 15 giugno 2015 uscirà in tutti i negozi No Place in Heven, un album registrato a Los Angeles, dove è presente la sua ultima casa trovata per caso su internet.
Dichiara di aver scoperto solo in seguito che la casa in questione era stata di Orlando Bloom e i milioni di fan dell’attore, non hanno reso di certo facile la registrazione di ogni singolo brano. Secondo Mika questo album è “deliziosamente imperfetto” e fragile proprio come lo aveva sempre desiderato.
I testi e i suoni trasparenti piaceranno ai fan di Mika? Non ci resta che ascoltare i nuovi brani con ispirazione agli anni 70 e 60, destinati a un mix di pop e canzoni molto intime. Questa volta il successo sarà straordinario oppure no?