Suite Francese: Il film nelle sale

Suite-Francese-film-nelle-sale-locandina

Dal romanzo omonimo ecco il film che sicuramente incuriosirà tutti i lettori, interessati a scoprire se il film riuscirà a rappresentare il testo.

Il libro è stato scritto durante l’occupazione della Francia e poi affidato dall’autrice alle figlie bambine, prima di morire ad Auschwitz.
Dopo 60 anni di buio l’opera è stata pubblicata nel 2004 dando luce a un caso letterario e ad un libro molto amato in tutto il mondo. Suite France è sicuramente l’unico romanzo contemporaneo al conflitto della guerra, l’attrice Saul Dibb è stata la scelta migliore, visto che a lavorato a suo agio con attori stranieri, il suo stile di interpretazione è perfetto per rappresentare il passaggio dalla pace apparente al disastro.
Michelle Williams conferma la sua bravura e sensibilità, misurandosi a dover gestire il rapporto con la suocera di ferro e poi con Bruno, interpretato da Matthias Schonaerts. Il personaggio interpretato è una donna giovane e piena di aspirazioni, intrappolata in una cultura che non lascia spazio alle sue visione.
Suite Francese è un film bello e importante da riscoprire con qualche lacrima.