Humandroid di Neill Blomkamp

Humandroid-poster-di-Neill-Blomkamp

Il film è ambientato nella Johannesburg del futuro, dove la sicurezza della popolazione è stata messa in mano da un gruppo di androidi chiamati Scout.

I super robot sono stati realizzati dalla multinazionale Tetravaal, che si è assicurata di programmarli per rispettare gli ordini degli umani e aiutare le forze dell’ordine.
La creazione è stata resa possibile grazie al giovane Dion, colpito dalla diffidenza di un collega troppo invidioso e pronto a far guerra. Realizza così l’ingombrante Moose un robot creato per distruggere e comandato dal nemico di Dion: Vincent.
Rispetto a District 9 eill Blomkamp ha realizzato una commedia fantascientifica, di sicuro il regista si è divertito ha realizzare questo film, la musica di Hans Zimmer, l’antagonista rappresentato da Hugh Jackman e di altri attori rendono il film interessante per gli appassionati delle saghe fantascientifiche.
In realtà i veri protagonisti sono L’invisibile Sharito Copley che ha offerto una splendida performance fisica dando credibilità a Chappie e Dev Patel. Nella trama sono stati integranti dei temi importanti come: rapporto genitori figli, libero arbitrio, l’etica della scienza e i progressi effettuati dalla robotica ma ovviamente manca la parte sociale che nei precedenti film del regista mancava.
Possiamo considerare questo film una valida opera di passaggio per scoprire un mondo fatto di mostri e meraviglie. Ora è il momento di guardare il film e dire che cosa ne pensate.