Rimedi naturali per chi soffre di pressione alta

Caterina Stabile

Rimedi naturali per chi soffre di pressione alta

In caso di episodi ricorsivi di pressione alta non correlata a condizioni patologiche gravi è possibile ricorrere a diversi rimedi naturali efficaci con cui è possibile regolare i valori riportandoli nel range della normalità.

Tra i vari fattori eziologici che possono determinare l’insorgenza di questo problema, di solito un ruolo centrale spetta alla dieta caratterizzata da cattive abitudini fatte di eccessi alimentari con prevalenza di carne rossa, fritti, cibi grassi; tra le altre cause che possono favorire l’ipertensione ci sono l’ansia, il forte stress e l’agitazione. Spesso la concomitanza di questi fattori può determinare dei rischi a carico del sistema cardiovascolare: l’elevata pressione del sangue sulle pareti delle arterie può provocare strappi nei vasi sanguigni, ossia la formazione delle “cicatrici vascolari” che favoriscono il colesterolo cattivo, ma possono anche sorgere inoltre coaguli di sangue, talvolta le arterie si indeboliscono e la circolazione diventa difficile esponendo il soggetto al rischio di infarto ed ictus.

Per abbassare le pressione bisogna prestare attenzione a quello che si mangia ma è possibile anche adottare dei rimedi naturali efficaci per riportare la pressione su livelli considerati normali.

Tra i diversi rimedi naturali si consiglia una pianta officinale come il tiglio, in particolare nei casi di ipertensione si raccomanda l’assunzione di un infuso di fiori di tiglio a cui attribuire un’azione vasodilatatrice, utile per rendere il sangue più fluido e quindi il tiglio a scopo preventivo può essere usato per contrastare la stasi venosa. Anche il biancospino è uno dei rimedi erboristici più efficaci per regolare pressione alta, si tratta di una pianta ricca di antiossidanti che agisono beneficamente nei confronti dei vasi sanguigni e del cuore, di fatto questo rimedio permette di migliorare la funzione cardiaca se il soggetto presenta battiti irregolari; per quanto riguarda le sue proprietà utili per abbassare la pressione sanguigna, il biancospino consente di distendere e dilatare le pareti delle arterie. Un altro ausilio naturale viene offerto dagli infusi di karkadè che aiutano ad abbassare la pressione sanguigna, in particolare si tratta di un rimedio dall’effetto preventivo da poter assumere per evitare che la pressione alta sfoci in una condizione di ipertensione grave.