Purificare il fegato con gli alimenti adeguati

Caterina Stabile

Purificare il fegato con gli alimenti adeguati

Per purificare il fegato bisogna prestare attenzione all’alimentazione quotidiana, per cui oltre ad evitare gli eccessi a tavola si deve seguire un regime alimentare sano ed equilibrato, inoltre ci sono una serie di alimenti particolarmente efficaci per disintossicare l’organismo.

È bene inserire nel proprio regime alimentare quella serie di cibi che riescono a favorire la corretta funzionalità dell’organo migliorando inoltre l’eliminazione delle tossine.

Nell’alimentazione non dovrebbero mancare alimenti a base di farine integrali, infatti i cereali integrali sono ricchi di vitamine del gruppo B che hanno la funzione di stimolare il corretto funzionamento del fegato. bisogna poi privilegiare il consumo di verdura e gli ortaggi, in tal caso sono molto indicati i broccoli a cui si deve lo stimolo nella produzione di enzimi naturali che prendono parta all’eliminazione dall’organismo delle tossine. Molti ignorano le proprietà delle noci, che in quanto ricche di un aminoacido come la diarginina, concorrono alla disintossicazione del fegato.

Vitamina C per purificare il fegato

Vitamina C e frutta per depurare

Tra i cibi da poter inserire nell’alimentazione per depurarsi ci sono poi il pompelmo e il limone, delle fonti preziose di vitamina C che favorisce il meccanismo di sintesi dei materiali tossici in sostanze più semplici e facili da eliminare; in particolare il pompelmo oltre a contenere vitamina C e composto da diverse sostanze in grado di bruciare i grassi; il limone, a sua volta, fornisce un buon apporto di vitamina C utile per favorire la sintesi dei materiali tossici in sostanze che possono essere eliminate dall’organismo. Tra la frutta più efficace per attuare il processo di depurazione dell’organismo dal momento che favoriscono l’eliminazione delle tossine dal tratto digestivo bisogna segnalare: l’uva, l’avocado, le mele. Un vero toccasana per la salute viene dall’Oriente, si tratta della curcuma che si conferma una spezia dalle molte proprietà farmaceutiche, tra cui l’azione depurativa nei confronti del fegato questo perché stimola l’attività degli enzimi che contribuiscono all’eliminazione delle tossine.