Le proprietà della polvere di moringa

Caterina Stabile

Le proprietà della polvere di moringa

La riscoperta del mangiare sano ha spostato l’attenzione sulla filosofia green che propone il comune consumo di diversi alimenti di origine vegetale dotati di un gran numero di virtù benefiche per la salute dell’uomo.

Polvere di moringa per il benessere generale

Nell’elenco dei superfood che stanno attirando l’attenzione dell’opinione pubblica bisogna segnalare la polvere di moringa ricca di tutti gli amminoacidi essenziali che il nostro organismo necessita per il raggiungimento di un benessere generale. La moringa è un albero (Moringa Oleifera) del Sud America dalle cui foglie e semi essiccati e sminuzzati finemente si ricava la preziosa polvere da poter aggiungere a bevande e frullati per facilitarne l’assimilazione da parte del corpo, ma vi sono anche diversi integratori a base di questa sostanza. Questo superfood si compone di amminoacidi essenziali, vitamine, antiossidanti e sali minerali; nello specifico questa sostanza è ricca di proteine, vitamina A, vitamina C, vitamina E, potassio, calcio, grazie alla concentrazione di vitamina E si attiva un’azione protettiva nei confronti della pelle e degli organi contrastando l’invecchiamento e l’azione nociva dei radicali liberi, invece la concentrazione di vitamina A aiuta a prevenire le infezioni inoltre contribuisce a mantenere in uno stato di buona salute la vista.

Benefici della polvere di moringa

Ormai questa polvere quasi impalpabile di origine vegetale è facilmente reperibile anche in Italia in erboristeria e nei negozi specializzati in prodotti biologici, si raccomanda comunque di fare attenzione alla sua provenienza prima di acquistare la moringa nella forma essiccata e polverizzata. La moringa rappresenta per diversi Paesi un’ importante coltivazione tradizionale per questa ragione si raccomanda di scegliere quella proveniente dal Ghana o da Haiti in questi luoghi la sua coltivazione viene gestita da imprenditoria al femminile che possono così garantire una forma di reddito per il sostentamento delle proprie famiglie; attraverso l’acquisto di questo alimento davvero benefico si può anche fare del bene dal punto di vista sociale incoraggiando l’economia di zone geografiche povere.