Le proprietà del tè kombucha

Caterina Stabile

Le proprietà del tè kombucha

Tra i numerosi tè a disposizione sul mercato si stanno riscoprendo le proprietà del tè kombucha, a cui poter ascrivere un gran numero di virtù di cui può beneficiare tutto il corpo.

Questa bevanda di origine orientale è considerata anche da noi occidentali un elisir di lunga vita per le sue numerose proprietà  già note nel passato a partire dalla dinastia dei Qin.

Più che di un tè si tratta di un particolare infuso a base di tè e di una coltura di batteri e lieviti, per cui la principale azione della bevanda è quella di favorire la digestione, intervenendo in maniera positiva su diversi problemi digestivi, grazie alla principalmente alla sua attività probiotica, ma è stato scoperto inoltre che questo prodotto è in grado di ridurre l’obesità e di controllare il diabete. Il tè kombucha viene considerata anche una bevanda energetica, sono ancora da verificare alcune proprietà di questo tè in relazione in particolare all’azione curativa e farmacologica dei principi attivi presenti nella stessa composizione del prodotto. Si sostiene comunque che questa tipologia di tè abbia degli effetti positivi sul trattamento del cancro, ma mancano al momento delle approfondite ricerche che attestino questa azione. Sono stati ottenuti dei risultati positivi nei soggetti che regolarmente consumano questa bevanda e che soffrono di particolari disturbi quali: gotta, reumatismi, calcoli renali, artrite, dolori articolari, calvizie, disturbi del sonno.

Tè kombucha proprietà

Anche se si tratta di una bevanda che offre un variegato spettro di azioni utili per la salute dell’uomo è bene verificare prima della sua assunzione se la bevanda può causare degli effetti collaterali; in genere vengono  menzionate delle specifiche reazioni che possono sorgere dopo il consumo del tè kombucha quali: vomito, eruzioni cutanee, insorgenza dell’ittero; prima di assumerlo è bene consultare uno specialista dell’alimentazione che saprà valutarne meglio le qualità, comunque è bene precisare che questo tè si prepara aggiungendo anche dell’aceto di mele, per cui i soggetti che hanno un’allergia nei confronti di questo ingrediente non dovrebbero assumerlo.