Le proprietà del cioccolato fondente

Caterina Stabile

Le proprietà del cioccolato fondente

Diverse ricerche di recente pubblicazione hanno nobilitato il cioccolato, specialmente quello fondente, conferendogli il titolo di comfort food, che in piccole dosi giornaliere offre alcuni benefici non solo sull’umore ma anche sulla salute.

Le proprietà vanno però attribuite al cioccolato fondente in quanto contiene alte percentuali di cacao puro a fronte di un gusto più amaro.

Cioccolato e i benefici cardiovascolari

Aiuta a prevenire malattie cardiovascolari

Tra le principali virtù da attribuire a questo alimento bisogna segnalare il suo effetto protettivo nei confronti del cuore, utile per prevenire le malattie cardiovascolari, è dovuto alla presenza di flavonoidi dal potere antiossidante, per cui si ostacola il processo di ossidazione del colesterolo cattivo (LDL) da parte dei radicali liberi; inoltre i flavonoidi contenuti nel cioccolato fondente sono in grado di impedire che le piastrine formino coaguli responsabili della formazione dei trombi; i flavonoidi sono in grado poi di regolare il tono vascolare evitando che si verifichi la restrizione dei vasi sanguigni che potrebbe determinare l’aumento della pressione. Le capacità antiossidanti del cioccolato fondente si esplicherebbero anche attraverso l’azione protettiva nei confronti della pelle contro gli effetti nocivi dei raggi UV, in più migliorerebbe il grado di idratazione della pelle; per attivare questi effetti positivi sulla pelle recenti ricerche suggeriscono non solo di mangiare il cioccolato ma anche di usarlo topicamente per preparare una maschera viso dall’azione idratante ed per garantire una maggiore elasticità della cute.

Benefici del cioccolato

Riduce la pressione sanguigna nel fegato

Secondo studi recenti è stata accertata la capacità del cioccolato di ridurre la pressione sanguigna nel fegato, una proprietà benefica in caso di cirrosi epatica. Il cioccolato è per antonomasia poi un valido antidepressivo naturale in quanto stimola la secrezione delle endorfine a cui si deve la sensazione di benessere. Grazie al suo contenuto di magnesio, il cioccolato è consigliato a chi ha la pressione tendenzialmente bassa ed a chi soffre di crampi muscolari; non bisogna trascurare poi il quantitativo di ferro alla base del cioccolato fondente per cui si tratta di un alimento utile a chi è anemico. Non molti lo sanno ma il cioccolato agisce beneficamente per placare la tosse grazie alla presenza della teobromina che a sua volta stimola anche la funzionalità renale, favorendo così la diuresi.