La dieta hot ideale per l’inverno

Caterina Stabile

La dieta hot ideale per l’inverno

Tra i regimi alimentari che permettono di rimettersi in forma in questo periodo dell’anno, si suggerisce la cosiddetta dieta invernale che si basa sul consumo regolare di cibi caldi e rigeneranti, una strategia dimagrante che trae spunto dall’antica tradizione indiana e cinese, che proponeva di scaldare il nucleo dell’organismo attivando un vero e proprio programma di detossificazione.

Dieta hot di Julie Daniluk

La dieta hot è stata riabilitata come metodo dimagrire  dalla nutrizionista olistica Julie Daniluk che ha pubblicato un libro incentrato su questo piano alimentare disintossicante per milza, polmoni, reni, fegato, pelle, intestino, si tratta di un’alimentazione che sfrutta le proprietà degli alimenti riscaldanti che si caratterizzano per un effetto anti-infiammatorio.

Dopo il periodo delle festività di Natale e per affrontare al meglio la stagione invernale si raccomanda questa dieta ispirata all’antica saggezza orientale

Dopo il periodo delle festività di Natale e per affrontare al meglio la stagione invernale si raccomanda questa dieta ispirata all’antica saggezza orientale che ha come obiettivo finale quello di favorire la digestione che nel corso dei mesi freddi può risultare difficile per le temperature rigide, inoltre la dieta invernale permette di rafforzare anche il sistema immunitario in modo da contrastare l’aggressione di virus tra cui quelli influenzali. L’assunzione di piatti caldi insaporiti da spezie permette di ridurre il gonfiore addominale e di contrastare eventuali processi infiammatori facendo il carico di ingredienti rinvigorente e depurativi, i pasti principali devono seguire il criterio di riscaldare l’organismo dall’interno. Chi decide di seguire questa dieta può iniziare con una bevanda riscaldante come il Golden Milk, una bevanda a base di latte caldo di origine vegetale a cui aggiungere due spezie preziose come la curcuma e la cannella, in alternativa si consiglia un tè a base di piante officinali dall’azione immunostimolante; per il pranzo si raccomandano ortaggi e verdure depurative come: cavoli, bietole, spinaci, asparagi, rucola, carciofi, porri; nella lista della dieta hot figurano anche i semi di canapa e di sesamo, le barbabietole, le carote, l’avocado, gli agrumi, i mirtilli, i ribes, lo zenzero, la curcuma, il rosmarino, il  basilico, l’olio d’oliva e di cocco.