La dieta Eat Clean

Caterina Stabile

La dieta Eat Clean La dieta Eat Clean. La dieta denominata Clean Eating, progettata da Tosca Reno, si concentra sulle sane abitudini in cui si consumano proteine magre, carboidrati complessi (cereali integrali) e grassi sani (pesci, oli sani, semi) ad ogni pasto. Su questa dieta, le calorie non sono contate e si mangiano ogni giorno sei pasti porzionati. Questo approccio può essere seguito da vegetariani o vegani e può anche contribuire a regolare lo zucchero nel sangue che può rendere una buona dieta per le persone con diabete. Una ragione per seguire questa dieta particolare, è che può contribuire a stimolare il metabolismo e quindi la perdita di peso.

“Mangiare pulito” si basa su una serie di principi: un principio fondamentale è quello di mangiare sei pasti al giorno; mangiare costantemente durante il giorno crea un consistente metabolismo, che promuove un corpo sano. Secondo il piano Eat Clean, se una persona mangia ogni due ore e mezza, contribuisce a bruciare i grassi. Un altro principio della dieta Eat Cean si concentra sul tipo di alimenti da mangiare: cereali integrali, proteine magre e carboidrati complessi devono essere consumati ad ogni pasto. I grassi non dovrebbero essere del tutto evitati, si possono assumere grassi sani come pesci, oli sani, noci, semi e cereali. L’idratazione è importante: si consiglia di bere molta acqua ogni giorno, viene consigliata da 2 a 3 litri.

Eat Clean identifica anche i cibi da evitare: farina bianca, zucchero bianco, dolcificanti artificiali e grassi saturi e transgenici. Una persona che segue questa dieta di solito dovrebbe stare alla larga o ridurre al minimo l’assunzione di alcool. Inoltre, gli alimenti con un minimo o nessun valore nutrizionale dovrebbero essere evitati. La dieta Eat Clean stabilizza quindi il metabolismo ed aiuta a perdere peso, stabilizzando i livelli di zucchero nel sangue, nonostante si mangino 6 pasti al giorno. Inoltre, si noteranno anche dei benefici su capelli, unghie e pelle che mostreranno un aspetto più sano. Tuttavia, i risultati seguendo questa dieta particolare, come nel caso della maggior parte delle diete, possono variare a seconda di come si affronta e se si abbina anche un’attività fisica regolare.

La Clean Eating è stata utilizzata, con successo, anche da Gwyneth Paltrow e Courteney Cox Arquette. Questa dieta ferrea consiste nel frullare insieme una certa quantità di cibo e suddividerlo in 14 porizioni da ingerire durante il giorno. Alla sera è concesso un pasto normale, anche se leggero. Non si possono frullare cioccolato, zuccheri, dolci , o cibi grassi come i wurstel. Meglio quindi frullare verdure e frutta. La perdita di peso è garantita.

Anche Jennifer Aniston è promotrice di questa dieta, ed I principali fattori della sua dieta consistono: mangiare un mini-pasto ogni 2 ore e mezza per mantenere il livello di zuccheri nel sangue; eliminare tutti i cibi troppo elaborati e raffinati (in particolare zucchero, riso bianco, farina bianca); eliminare i grassi saturi; eliminare succhi e bevande zuccherate; bere almeno due litri di acqua ogni giorno. La dieta clean eating non è basata sulla privazione contando le calorie, ma è basata sul fatto di fare scelte alimentari sane con i migliori prodotti alimentari. A questa dieta il personal trainer di Jennifer Aniston ha introdotto la variante di frullare tutto il cibo.

Esempio di dieta clean eating:

– Colazione: fragole fresche con pane di farina d’avena
– Spuntino: una mela e della frutta secca
– Pranzo: Insalatona mediterranea
– Spuntino: Frullato di frutta e yogurt
– Cena: Pollo con asparagi e patate