Dimagrire in un mese con la naturopatia

Davide De Rose

Dimagrire in un mese con la naturopatia

Ascoltando il nostro corpo e quindi capire le esigenze che, diverse da ciascuno di noi, aiutano ad individuare uno stile di vita alimentare che ci aiuta a perdere peso in maniera dolce e senza stress, sarà possibile vivere in armonia con il proprio corpo e quindi con la propria bellezza. La naturopatia, infatti è esattamente ciò che ci aiuta ad raggiungere tali obiettivi, perché condurre una vita sana, caratterizzata da una dieta che permetta di velocizzare il metabolismo, aiuta anche ad avere una pelle ed una capigliatura più sana, perciò bella.

Secondo, infatti, alcune testimonianze, avute da personaggi famosi, intraprendere la strada della naturopatia permette, addirittura di perdere fino a 4 chili in un mese, è facile da seguire ed è efficace. I rimedi vanno scelti in base alle proprie esigenze personali e se ne possono associare anche da 2 a 3. Per rimedi, in questo caso, mi riferisco, ad alcune spezie che dovranno essere integrate alla dieta che seguirà. Vediamo insieme:

  • Baccello di fagiolo: aiuta a contrastare la fame nervosa
  • Garcinia cambogia: trasforma, velocemente gli zuccheri in energia
  • Fucus: innalza il metabolismo basale
  • Betulle: è un diuretico
  • Tè verde: è un saziante

Nelle erboristerie è possibile trovare queste spezie in tavolette, sarà necessario seguire le indicazioni sopra riportate. Ma vediamo ora il programma alimentare che prevede la dieta della naturopatia.

  • Colazione (valida per tutti i giorni): Una tazza di tè verde, un vasetto di yogurt magro, condito da un cucchiaino di miele e 30 gr di muesli
  • Spuntino e merenda(anch’ essi da seguire tutti i giorni): Per il primo, una banana schiacciata con mezza mela grattugiata, condite da 5-6 mandorle sminuzzate e olio di semi di lino; per il secondo, una tazza di tè verde e un frutto tra, pesche, albicocche, mele, prugne, anguria

Lunedì

  • Pranzo: 200gr di orata al cartoccio(oppure branzino) e insalata di indivia
  • Cena: 70 gr di riso al vapore condito da peperoni crudi, un cucchiaio di semi di zucca e olio

Martedì

  • Pranzo: 200 gr di pollo alla griglia e insalata di pomodori
  • Cena: 70 gr di pasta con pomodorini freschi e un cucchiaio di ricotta; carote e fagiolini al vapore

Mercoledì

  • Pranzo: 50 gr di pasta condita con 200gr di ceci; insalata di cetrioli
  • Cena: 70 gr di pasta integrale condita con melanzane grigliate

Giovedì

  • Pranzo: caprese e 50 gr di pane integrale
  • Cena: 70 gr di riso integrale condito con uvetta e succo di limone; insalata verde

Venerdì

  • Pranzo: Frittata di zucchine e insalata di cetrioli
  • Cena: 70 gr di farro con pomodorini e verdure grigliate

Sabato

  • Pranzo: 50 gr di pasta con 200 di fagioli e verdure crude da sgranocchiare
  • Cena: pizza vegetariana

Domenica

  • Pranzo: 200 gr di tonno fresco cotto con pomodorini e basilico, insalata di cetrioli
  • Cena: 70 gr di amaranto lessato condito da zucchine e carote stufate e mandorle.

Ricordate che in ogni dieta e, non solo, è fondamentale bere almeno 2 litri di acqua al giorno, e che per un corretto regime alimentare è necessario variare il più possibile gli alimenti, tanto da ingannare il metabolismo. La dieta sopra descritta va seguita per circa un mese, e una volta dimagriti, si potrà tornare a mangiare normalmente, ma per mantenere il metabolismo efficace, bisognerà ingerire al mattino, prima di colazione, una compressa di guaranà, per almeno 3 mesi. Continuerete a bere tè verde, a non usare condimenti calorici e integrerete il tutto con una salutare attività fisica.