Smagliature: come contrastarle

Caterina Stabile

Smagliature: come contrastarle

Le smagliature sono tra gli inestetismi cutanei più odiati dalle donne e sono causate alterazioni che interessano il derma dove si formano delle vere e proprie cicatrici  in seguito alla frattura delle fibre di collagene, in particolare le strie si formano in punti critici del corpo quali: l’interno cosce, l’addome, i fianchi, i glutei, il seno.

I principali fattori scatenanti responsabili della comparsa delle smagliature sono l’invecchiamento della pelle ed i cambi di peso che determinano degli improvvisi cambi di massa muscolare che si evidenziano sulla cute con la presenza di striature  viola, che in seguito con il passare del tempo diventano biancastre. Per poter trattare questo inestetismo è necessario intervenire prontamente già al primo esordio delle smagliature, anche se non esiste al momento una soluzione definitiva valida come cura drastica per sconfiggere la formazione delle smagliature, quindi la sola strategia da adottare è quella di mangiare sano, idratarsi regolarmente, di fare sport e nel caso di dare ascolto a degli utili rimedi naturali che consistono in dei trattamenti pratici.

Tra i rimedi da seguire si consiglia di assumere un integratore naturale a base di silicio, è meglio farsi raccomandare dal medico il prodotto più adeguato; l’azione del silicio è quella di attivare gli enzimi per la sintesi del collagene.

Anche gli integratori di vitamina C possono essere dei validi alleati visto che impediscono agli aminoacidi di raggiungere le fibre di collagene.

Per contrastare le smagliature si suggerisce poi di utilizzare delle creme e dei prodotti ad uso topico dalla formulazione naturale nella cui formulazione sono presenti sostanze dall’azione antinfiammatoria ed idratante quali: acido ialuronico, centella asiatica, gel d’aloe vera, alghe marine. Anche i massaggi con oli essenziali garantiscono effetti positivi sulle smagliature in questo caso sono utili: l’olio essenziale di geranio, l’olio essenziale di sandalo, l’olio essenziale di arancio dolce, l’olio di semi di lino che stimolano la produzione di collagene. Chi invece non riesce a contrastare l’inestetismo in maniera naturale può rivolgersi ad un trattamento più invasivo che richiede l’intervento dello specialista, si tratta di alcune sedute con il laser e la radiofrequenza basata sull’azione delle onde che hanno l’obiettivo di assottigliare le smagliature.