Punture delle zanzare: rimedi naturali

Caterina Stabile

Punture delle zanzare: rimedi naturali

La stagione calda porta con sé un fastidioso inconveniente quello di dover convivere con  le punture delle zanzare che creano prurito e rossore che può essere placato attraverso dei rimedi pratici di tipo naturale facendo ricorso agli efficaci rimedi della nonna.

Per neutralizzare le punture di zanzara è opportuno agire strategicamente a scopo preventivo, per fare ciò è opportuno prima di tutto non usare profumi, deodoranti oppure creme dall’odore persistente in quanto si rischierebbe di attirare gli insetti.

Anche la scelta dell’abbigliamento può attirare le zanzare per questo è opportuno scegliere delle mise dai colori discreti e chiari, e dai tessuti naturali e traspiranti.

Rimedi per le punture di zanzare

Quando invece le zanzare sono andate a segno allora si può intervenire contro i sintomi connessi con le punture con l’uso di estratti naturali sotto forma di crema, olio o spray come ad esempio l’olio essenziale di citronella e di geranio, inoltre queste piante non dovrebbero mancare in casa o sul balcone d’estate perché il loro odore tiene lontano le zanzare, ma in genere tutti

La fitoterapia contro le punture di zanzare

gli insetti. Un altro rimedio naturale consigliato dalla fitoterapia contro gli effetti delle punture di zanzare è costituito dall’olio essenziale di tea tree che agisce sull’eruzione cutanea garantendo un effetto calmante ed allo stesso tempo antinfiammatorio. Anche altre piante officinali contribuiscono a ridurre l’infiammazione locale sulla pelle in quanto possiedono delle virtù antinfiammatorie particolarmente valide come ad esempio la lavanda o la calendula a cui sono attribuite anche delle proprietà lenitive ed antibatteriche.

Per placare il prurito e l’arrossamento cutaneo  si possono applicare topicamente anche delle creme o dei gel a base di malva, di camomilla e di avena, note sin dal passato per l’azione lenitiva. Tra gli altri rimedi della nonna che vengono tramandati di generazione in generazione si consiglia anche l’olio di borragine, di cui si conosce la proprietà lenitiva a cui si associa anche un’azione antipruriginosa.