Novità sportive 2016-2017: Sup come si pratica e quali benefici offre

Caterina Stabile

Novità sportive 2016-2017: Sup come si pratica e quali benefici offre

Le celebs oltre a lanciare tendenze moda, trucco e capelli hanno la capacità di decretare il successo di discipline e pratiche sportive e tra le ultime tendenze che sono diventate delle vere e proprie passioni tra i vip hollywoodiani bisogna segnalare il sup, ovvero lo stand up paddle, una disciplina che ha appassionato uomini e donne  che hanno riscoperto uno stile di vita sano.

Si tratta di una disciplina che implica l’uso di una tavola e si pratica in acqua, quindi su fiumi, laghi, al mare oppure in piscina.

Sup come si pratica e quali benefici offre

Lo stand up paddle è nato alle Hawaii come variante di altri sport acquatici adoperando proprio come base d’appoggio una tavola larga ed una pagaia con cui muoversi; dal suo esordio come attività sportiva, la disciplina è andata incontro a delle evoluzioni che prevedono delle varianti rispetto alla forma originaria attraverso la combinazione con altre discipline in particolare facendo ricorso ad alcuni esercizi tipici dello yoga, del pilates, del fuctional training a corpo libero. La commistione con altre discipline prevede l’esecuzione di una grande varietà di esercizi mutuati direttamente dal mondo del pilates e dello yoga si parla in questo caso di sup pilates o sup yoga, chi si dedica a questa disciplina deve non solo eseguire correttamente gli esercizi ma deve anche evitare di cadere in acqua per cui è richiesto un buon equilibrio ed una maggiore sicurezza nelle proprie capacità.

Sup nuove tendenze fitness

Passando ad esaminare i benefici da ascrivere al sup bisogna segnalare che si tratta di uno sport divertente anche se richiede molto impegno, permette poi di rinforzare il core allenando gli addominali e la zona lombare dal momento che è indispensabile l’equilibrio per restare sulla tavola, si va poi a tonificare e rendere più flessibile la muscolatura a contatto con una superficie fluida come l’acqua; un ultimo aspetto da non trascurare è costituito dall’acquisizione di una maggiore confidenza con il proprio corpo visto che per restare sulla tavola è richiesta una certa concentrazione, poi attraverso le posizione di yoga e pilates si allenta la tensione, l’ansia diminuisce e si recuperare il benessere mentale e fisico.