Le nuove frontiere del fitness: lo stair climbing

Caterina Stabile

Le nuove frontiere del fitness: lo stair climbing

Tra le più recenti tendenze fitness che si sono affermate con successo tra gli appassionati dell’attività fisica, lo stair climbing o vertical running , che significa letteralmente salire le scale, sta riscuotendo non pochi consensi.

Stair climbing nuova attività fisica per dimagrire

Partendo dal presupposto che si tratta di una forma di allenamento a tutti gli effetti, questo training nato a New York mette al centro il movimento concentrandosi sul dinamismo delle metropoli, in poco tempo così la disciplina è diventata una vera e propria moda tanto che l’arrampicarsi sulle scalinate all’aperto offerte dallo scenario delle città ha preso piede anche in Europa. Da poco tempo anche nel nostro Paese si è imposta questa novità fitness in quanto si tratta di una disciplina semplice da poter facilmente seguire nel corso della quotidianità senza iscriversi in palestra con lo scopo di recuperare la forma fisica perduta. La pratica dello stair climbing oltre ad essere un allenamento brucia grassi si dimostra anche un’attività tonificante visto che permette di lavorare sui muscoli di tutto il corpo ma in modo particolare su cosce e glutei. Il vertical running si attesta quindi come una disciplina di tendenza, molto amata sia dagli uomini che dalle donne, senza trascurare il fatto che salendo le scale regolarmente e con una certa frequenza si ottengono dei benefici anche a livello cardiaco e vascolare.

Stair climbing nuova attività fisica

Chi si dedica con constanza allo stair climbing salendo i gradini oppure optando per le scale al posto dell’ascensore permette infatti di perdere non poche calorie, nello specifico chi pratica questa forma di allenamento in maniera professionale, nel corso di circa un’ora di workout potrà bruciare dalle 500 alle 1000 calorie in base alla stessa intensità dell’allenamento. Chi vuole seguire questa disciplina fitness traendone dei benefici dei procedere gradualmente impostando una vera e propria tabella di marcia, all’inizio è bene non affaticare troppo la muscolatura concentrandosi su 8 rampe di scale da ripetere fino a raggiungere 30 minuti per poi intensificare progressivamento l’allenamento; si raccomanda inoltre di prestare attenzione alla fase di discesa per recuperare le energie; dopo essersi allenati bene è possibile salire 30 piani con pause brevi oppure si possono salire gli scalini a due a due; prima di salire le gradinate si possono distendere i muscoli con la corsa, concludendo l’allenamento con un percorso in piano o con lo stretching per defaticare i muscoli.