Konjac ingrediente della cucina asiatica: proprietà

Caterina Stabile

Konjac ingrediente della cucina asiatica: proprietà

Il popolo asiatico docet non solo nel settore della cosmetica ma lo fa, da qualche anno, anche a tavola suggerendo dei prodotti sconosciuti in Occidente che però in breve tempo riescono ad incuriosire anche noi affermandosi come vere e proprie tendenze.

Tra i più recenti alimenti che sono riusciti a conquistare l’attenzione dei palati occidentali bisogna menzionare il konjac, prodotto ricavato dalla radice della piantina che cresce in Cina, Giappone, Corea, Taiwan e nel Sud-est asiatico.

Nello specifico dalla radice del konjac viene prodotto il konnyaku, ingrediente utilizzato nella cucina orientale, in Giappone infatti il konnyaku viene prodotto mescolando insieme la farina di konjac con acqua oppure acqua di calce, più in generale viene utilizzato come ingrediente alla base di diverse specialità gastronomiche orientali come: l’Oden, il Sukiyaki, il Gyūdon e gli spaghetti Shirataki. Questa radice fa parte della tradizione culinaria asiatica che lo mangia da tempo beneficiando delle sue preziose proprietà, si tratta infatti di un alimento vegetale dal basso apporto di calorie (100 grammi di konjac contengono solo 10 calorie), inoltre dà sazietà per questo è indicato a chi si mette a dieta sfruttando la virtù della concentrazione di glucomannano che agisce da inibitore del senso di fame.

Konjac utile per la flora batterica intestinale

Tra le altre sostanze alla base di questo alimento asiatico ci sono poi: calcio, ferro e fosforo, fibre. In quanto alimento ipocalorico, il konjac è indicato ai pazienti diabetici ma anche a chi soffre di intolleranza al glutine oppur al lattosio, grazie al suo apporto di fibre questa radice contrasta la stitichezza. Da noi in Occidente è noto soprattutto sotto forma di pasta trasparente insapore da gustare con salse e spezie, nel formato di Noodle, Shirataki ma anche di riso. Bisogna assumere il konjac in piccole quantità per evitare flatulenza, diarrea, dolori addominali e gonfiore, in caso di occlusione intestinale e se si assumono medicine si sconsiglia la sua assunzione.

Konjac utile per la pelle

Il konjac è impiegato anche nel settore cosmetico come alleato della pelle, in tal caso questa pianta viene utilizzata per la preparazione di spugne vegetali e porose da utilizzare per beneficiare della loro azione esfoliante e detergente sia per il viso che per tutto il corpo.