Igiene intima come comportarsi

Igiene intima come comportarsi

L’igiene intima è fondamentale per evitare problemi con irritazioni o malattie, in questo articolo desideriamo fornire i principali consigli utili per dedicare la giusta cura a questo gesto quotidiano. Lo sapete che grazie a questo gesto quotidiano, si possono eliminare tantissimi disturbi?

Iniziamo a parlare dell’equilibrio intimo, infatti l’apparato genitale delle donne ha a suo favore una serie di alleati per proteggersi dalle aggressioni esterne da parte dei virus. All’interno della zona vulvare sono presenti diversi batteri che formano uno scudo di un certo livello per ottenere dei risultati fondamentali: Protezione dai germi responsabili delle comune infezioni.
La vagina è ricca di lattobacillo di Doderlein, il suo compito è quello di mantenere ad alti livelli un ambiente a pH acido con valori stabili. Calcolate che l’acidità non è un valore causale, per rendere possibile l’elasticità delle mucose servono sia batteri buoni che acidi, ecco il complicato meccanismo dell’igiene intima.

Attenzione alla scelta dei prodotti intimi

Per iniziare nel modo giusto la cura dell’igiene intima è necessario scegliere prodotti delicati. Infatti la scelta del detergente giusto è molto importante e i bisogni del corpo possono cambiare in ogni fase della vita. Il pH deve sempre corrispondere a quello del corpo, quindi se naturalmente il vostro è acido sarebbe utile utilizzare prodotti con la stessa caratteristica.

Detergenti neutri e delicati

Le donne in menopausa, a causa degli estrogeni dovrebbe puntare su detergenti neutri e delicati. Il problema sorge maggiormente nelle persone che passano parecchio tempo fuori casa, i germi hanno maggiore possibilità di proliferare e quindi fate attenzione all’utilizzo della carta igienica ogni volta che andate in bagno.
Il movimento corretto da svolgere parte dalla zona vulvare per terminare verso il retto e non viceversa. Stessa regola vale per le salviettine detergenti, che sono utili nelle persone che soffrono particolarmente di infiammazione.
Cercate di limitare sempre i deodoranti intimi, assorbenti e salva slip, visto che possono portare a modifiche della flora batterica naturale. Quando le infiammazioni “bussano alla porta”, cercate di lavare le parti intime con acqua fredda (riduce l’infiammazio9ne). Inoltre è consigliabile non esagerare con i lavaggi, le difese naturali delle mucose non sopportano oltre i 3 lavaggi al giorno.
Infine la scelta dell’ intimo, evitate l’utilizzo di quella sintetico che non fa respirare la pelle e crea un ambiente perfetto per la formazione di batteri pericolosi. Meglio optare per il cotone e in tinte neutre, la cura igienica è importante, non dimenticate queste regole fondamentali.