Idratazione estiva: Bevande per affrontare il caldo

Caterina Stabile

Idratazione estiva: Bevande per affrontare il caldo

Una corretta idratazione è fondamentale per l’organismo quando si trova a dover affrontare il caldo della stagione estiva per favorire il benessere e l’efficienza fisica, per cui non deve mancare l’acqua ed altre bevande in grado non solo di idratare il corpo ma anche di garantire una giusta carica.

Quando la sudorazione risulta più evidente e la traspirazione aumenta si deve fare attenzione a mantenere la corretta temperatura corporea, con lo scopo di prevenire la disidratazione e possibili colpi di calore.

Bevendo regolarmente acqua e delle bevande dissetanti si conserva un regolare bilancio idrico da cui dipende la stessa efficienza delle funzioni vitali.

Bevande idratanti

Tra le tante tisane fredde da poter consumare in estate si consiglia quella a base di zenzero e curcuma che oltre a dissetare forniscono una carica energetica ed aiutano a riattivare la circolazione, basta aggiungere lo zenzero e la curcuma nell’acqua bollente e lasciare in infusione per qualche minuto; tra gli altri infusi estivi da consumare freddi ci sono quelli a base di menta, karkadè, finocchio. Grazie alla disponibilità di diversi tipi di frutta fresca in estate, si possono preparare a casa tanti centrifugati che consentono così di assumere il giusto apporto di liquidi e di sostanze nutritive spazio dunque a centrifugati e frullati di albicocche, pesche, melone, anguria, ananas, susine, mele, banane, pere. Chi fa sport dopo l’allenamento può recuperare liquidi ed energie bevendo l’acqua di cocco arricchita da spirulina, facile da reperire in erboristeria oppure in farmacia sotto forma di capsule: aggiungendo la spirulina all’acqua di cocco si ottiene una bevanda preziosa per l’organismo che potrà beneficiare di sostanze naturali preziose quali potassio, magnesio, vitamine B ed amminoacidi.

Bevande dissetanti per l'estate

Per poter assorbire meglio i liquidi è necessario bere spesso ed in dosi contenute, evitando di assumere bevande troppo fredde e di bere lontano dai pasti; inoltre si raccomanda di bere acqua appena svegli prima della colazione per recuperare l’idratazione dopo il sonno, mentre durante i pasti è bene limitarsi in quanto un eccesso di liquidi ostacola la digestione, diluendo troppo i succhi gastrici e si rischia di aumentare la pressione arteriosa.