Gambe in forma per l’estate

Caterina Stabile

Gambe in forma per l’estate, Allenare le gambe, Tonicità per le gambe, Snellire le gambe

Con l’estate alle porte le donne cercano di recuperare la forma fisica e la tonicità intensificando le sedute in palestra e dedicandosi con maggiore rigore ad una sana ed equilibrata dieta. 

Per potersi scoprire in spiaggia senza timori è ormai diventato un rituale intraprendere per tempo un giusto percorso fisico ed alimentare per agire sui punti critici quali: addome, glutei e gambe.

Per poter scoprire le gambe esponendole all’aria ed ai raggi del sole e poter sfoggiare dei muscoli tonici bisogna muoversi per Corsa, step, pilates, balli latiniriconquistare tonicità. Per contrastare i problemi estetici che interessano gli arti inferiori bisogna attivarsi per attivare il microcircolo evitando la sedentarietà prolungata e la staticità delle gambe per troppe ore per questo è opportuno praticare regolarmente un’attività fisica come la corsa, lo step, il nuoto, lo yoga, il pilates, oppure i balli latino americani. Se invece non si ha sufficiente tempo per iscriversi in palestra o per dedicarsi ad un’attività fisica fuori casa allora si possono fare dei semplici esercizi a casa che rubano pochi minuti al giorno; gli esercizi più utili per le gambe sono gli squat,  gli affondi laterali, i piegamenti, gli skip sul posto.

 Allenamento per snellire le gambe, Snellire le gambe, Muscoli per le gambe

Se l’obiettivo è quello di intervenire sul senso di pesantezza che spesso colpisce le gambe allora tra i rimedi pratici più utili a cui fare appello sono i getti di acqua fresca su caviglie, polpacci, glutei e fianchi con un movimento orientato dal basso verso l’alto per favorire

Doccia scozzese e massaggi per gambe appesantitecosì il microcircolo contrastando così la stasi venosa, inoltre per riattivare la circolazione si può fare ricorso alla doccia scozzese utile anche per ripristinare la tonicità dei muscoli e che consiste semplicemente nell’alternanza di docce calde e fredde. Sono anche utili i massaggi con oli essenziali delicati e dall’azione idratante come l’olio di mandorla, di Argan oppure di jojoba. Bisogna poi provvedere a mantenere il corpo ben idratato bevendo i canonici due litri di acqua al giorno da distribuire regolarmente nell’arco dell’intera giornata in modo tale da favorire la corretta circolazione ed il drenaggio dei liquidi, inoltre l’acqua facilita l’espulsione delle tossine che si concentrano all’interno dell’organismo.