Gambe e piedi gonfi: cause e rimedi

Mariella D'Ippolito

Gambe e piedi gonfi cause e rimedi, Caviglie gonfie, Rimedi per le gambe gonfie

Con l’ arrivo del caldo, il senso di pesantezza ma, soprattutto, un vero e proprio gonfiore alle estremità inferiori, del nostro corpo, tende ad accentuarsi ed, in particolar modo, si accentua e, risulta evidente all’ altezza delle caviglie, che appaiono ingrossate. A questo fattore, che definiremo, estetico, spesso si associano anche manifestazioni dolorose e di formicolio.

Il gonfiore alle caviglie, purtroppo, è un problema che accomuna molte persone, da quelle che stanno in piedi tutto il giorno, a quelle, invece, che rimangono a lungo in posizione seduta. Questo perché, un lungo periodo di stasi dei muscoli, non favorisce al sangue di ritornare al cuore, per cui, la pressione venosa aumenta, e gravando l’ intero peso della colonna di sangue sulle caviglie, quest’ ultime si gonfiano. Inoltre, il caldo estivo, dilatando il calibro venoso, contribuisce ad accentuare il problema. A questo punto, però, non bisogna disperare, in quando esistono dei rimedi, anche naturali, che favoriscono, il ripristino della circolazione sanguigna, generando dei giovamenti, alle nostre estremità. Vediamoli insieme!

  • Muoversi spesso, sollevando, di tanto in tanto, i talloni
  • Evitare i tacchi a spillo
  • Fare sport, che aiuta, non solo ad avere una migliore circolazione, ma anche a mantenere un buon peso forma(talvolta, il gonfiore, la pesantezza alle estremità, dipende dal sovrappeso)
  • Assumere degli integratori, facilmente reperibili nelle parafarmacie, erboristerie e farmacie, a base di mirtillo nero, vite rossa, centella asiatica
  • La calza elastica graduata. Con il caldo, non si sopporta, ma con la pressione decrescente dal basso verso l’ alto, favorisce il ritorno venoso ed il riassorbimento dei liquidi.

A ciò possiamo poi suggerire dei rimedi naturali quali:

  • A fine giornata, fate dei pediluvi con menta, lavanda, timo e rosmarino
  • Dopo aver fatto la doccia, alternate dei getti d’ acqua fredda, che dovranno andare dal basso verso l’ alto, per stimolare la circolazione
  • I massaggi linfodrenanti, effettuati con movimenti circolari, che partono, appunto dalla caviglia, alleviano il senso di gonfiore
  • Alla sera, per alcuni minuti, sollevate i piedi su un cuscino, in maniera da favorire alle caviglie di sgonfiarsi.