Dieta: Come regolare il livello degli ormoni

Caterina Stabile

Dieta: Come regolare il livello degli ormoni

L’equilibrio ormonale è fondamentale per il benessere generale dell’organismo e per fornire la giusta prevenzione e sostegno è importante seguire un’alimentazione adeguata incentrata sul consumo di cibi e bevande che possono aiutare a ristabilire un livello ormonale regolare.

Mandorle per la dieta ormonale

Le mandorle forniscono anche un buon apporto di zinco che agisce a livello umorale…

Il regolare livello degli ormoni oltre a favorire il buonumore, permette di proteggere la pelle in particolare quella del viso determinando una sorta di schermatura nei confronti di fattori esterni nocivi come le radiazioni UV e l’inquinamento atmosferico, contrastando quindi disturbi cutanei quali: acne, infiammazione della pelle e precoce invecchia della pelle; inoltre una base ormonale fisiologicamente normale permette di contrastare l’esposizione a patologie croniche. Gli ormoni svolgono un ruolo molto importante per il corpo per cui è essenziale che funzionino in modo corretto prestando particolare attenzione all’alimentazione e tra gli alimenti più utili bisogna segnalare la frutta secca, principalmente le mandorle in quanto ricche di vitamina E che rendono migliore l’aspetto della pelle, attivando poi un effetto difensivo nei confronti dei raggi UV del sole e dei radicali liberi; le mandorle forniscono anche un buon apporto di zinco che agisce a livello umorale, aumentando i livelli di melatonina e serotonina, due neurotrasmettitori strettamente legati con l’umore. Si consigliano anche le noci che contengono un livello benefico di vitamine del gruppo B che hanno lo scopo principale di rendere più radiosa e liscia la pelle ed i capelli più lucidi. Non devono mancare le uova in quanto incrementano i livelli di colesterolo HDL, la frazione buona di colesterolo che contribuisce a bilanciare gli ormoni.

Cioccolato per la stanchezza

I flavonoidi del cacao contrastano stanchezza, stress…

Sono utili anche gli alimenti integrali che contengono vitamine del gruppo B che stimolano la produzione di cellule epidermiche rendendo la pelle luminosa, queste vitamine controllano anche i livelli della serotonina, l’ormone umorale per eccellenza. Le verdure a foglia verde scuro sono dei validi alleati naturali della salute fornendo una buona base di antiossidanti antinvecchiamento, a cui si aggiungono livelli di luteina, una sostanza che idrata la pelle rendendola più elastica. Ci si può coccolare anche con il cioccolato fondente poiché i flavonoli del cacao contrastano la stanchezza, lo stress e gli effetti dell’invecchiamento. Anche alcuni tipi di frutta sono capaci di favorire l’equilibrio ormonale come ad esempio i kiwi, che contengono vitamina C e potassio; spazio anche al consumo di arance che hanno un alto contenuto di vitamina C  e l’avocado che contiene un buon livello di omega 9  che ripristina le cellule danneggiate della pelle. Si può poi bere il tè verde che contiene composti polifenolici antinfiammatori utili contro i tumori della pelle; invece l’acqua di cocco idratata a fondo e fornisce un buon apporto di antiossidanti.