Depilazione definitiva a luce pulsata: come farla a casa

Caterina Stabile

Depilazione definitiva a luce pulsata: come farla a casaDepilazione definitiva a luce pulsata: come farla a casa. Le frontiere della depilazione oggi hanno raggiunto la meta delle soluzioni definitive che permettono di eliminare i peli maniera permanente. Per ottenere questo risultato ci si può recare in centri specializzati, estetiste o dermatologi, e si stabilisce il numero di sedute da effettuare. Badate bene che non si tratta di certo di una depilazione definitiva che durerà per sempre, ma di depilazioni a lungo termine, in seguito sarà necessario effettuare delle sedute di mantenimento ogni tanto, per far durare il risultato raggiunto. Al momento, le principali tecniche di depilazione permanente sono quelle al laser a diodi e quella a luce pulsata. Il problema maggiore di questi laser sta nel costo di ciascuna seduta, tenendo conto del fatto che bisogna fare un minimo di cinque sedute per ottenere dei risultati. Il prezzo poi dipende dall’ampiezza della zona da trattare, ma anche dalla densità di peli per superficie. Ma chi non ha la possibilità di permettersi i costi di questa depilazione, può in alternativa provvedere a sperimentare a casa questa procedura, visto che in commercio esistono dei dispositivi, che non sono altro che delle versioni in miniatura degli apparecchi utilizzati nei centri professionali. I risultati naturalmente non saranno raggiunti negli stessi tempi ma sarà comunque importante una certa costanza.
Luce pulsata o laser? Entrambe le soluzioni si dimostrano efficaci. Alcune donne ottengono migliori risultati con una piuttosto che con l’altra anche se le differenze non sono rilevanti. Dispositivi laser o a luce pulsata (IPL) garantiscono un risultato che corrisponde alla depilazione definitiva. Il trattamento a luce pulsata IPL è più delicato nei confronti della pelle se paragonato al trattamento laser; invece il laser necessita di meno sessioni (4-5) rispetto al trattamento IPL (7-8), anche se ogni sessione di trattamento laser è piú lunga; entrambe sono di semplice utilizzo e non provocano dolore. L’IPL funziona con una temperatura di 70º C, mentre il laser funziona a 300ºC: poiché è seguita ad una temperatura più bassa la luce pulsata è meno agressiva per la pelle e riduce di conseguenza anche il rischio di arrossamenti.

Tra i dispositivi da utilizzare comodamente a csa c’è ad esempio il Silk’n ad IPL (luce pulsata), che funziona a lampade intercambiabili della durata di 750 spot, ossia 750 flashate di luce pulsata; nel pacchetto all’acquisto ne vengono fornite 2. I risultati ottenuti garantiscono 60-70 % di peli in meno in 6-8 settimane.