Come preparare la pelle all’inverno

Caterina Stabile

freddo, pelle, invernoCome preparare la pelle all’inverno. L’arrivo della stagione invernale è ormai alle porte ed è quindi necessario preparare la pelle ai rigori del freddo facendo attenzione non solo al viso, ma anche a tutto il corpo: infatti la pelle deve essere curata perché si rende protagonista di uno sbalzo termico repentino e costante dovuto dall’abbassamento della temperatura esterna e dal riscaldamento indoor. Una delle principali conseguenze dell’azione del freddo è data dalla pelle disidratata, secca e spesso arrossata, formazione di couperose, segni di espressione che si fanno più marcati, labbra screpolate, mani gonfie e ruvide.

Per preparare al meglio la a pelle ai primi freddi dell’inverno è necessario adottare prima di tutto un regime alimentare ricco di vitamine e di antiossidanti, facendo largo consumo di frutta e verdura di stagione, dagli agrumi alla melagrana, dai broccoli alla cicoria; evitando invece gli zuccheri ed i carboidrati raffinati che intossicano la pelle e ne favoriscono gli inestetismi. Un altro passo decisivo è quello di compiere un trattamento esfoliante efficace attraverso un peeling del viso accurato accompagnato anche da un peeling del corpo, servendosi di prodotti naturali e di rimedi casalinghi usando lo zucchero o il bicarbonato di sodio. Con un trattamento esfoliante si agisce per ripulire l’epidermide dalle cellule morte e dalle tossine, stimolando così il rinnovamento cellulare.

Anche in inverno la pelle deve essere idratata per proteggere il film lipidico che fa da scudo alla cute. Per un’azione efficace si consiglia di mischiare diversi prodotti: crema idratante e crema nutriente. Dopo aver applicato sul viso la crema si può passare al trucco visto che anche il make up garantisce un ruolo di protezione per la pelle tra i prodotti di bellezza più validi ci sono: il fondotinta, la cipria ma anche il rossetto cremoso. Bisogna poi fare attenzione a non inaridire troppo la pelle ed in questo caso sono nocive i bagni lunghi e le docce prolungate come l’uso di detergenti aggressivi, meglio optare per saponi ecologici e dopo la doccia spalmare su tutto il corpo della crema idratante.