Come fluidificare il catarro in modo naturale

Caterina Stabile

Come fluidificare il catarro in modo naturale

La stagione invernale porta con sé le prime influenze caratterizzate non solo da febbre, spossatezza ma anche da tosse grassa che a sua volta determina un’abbondate produzione di catarro ossia di muco infetto, carico di germi che l’organismo deve eliminare mediante un processo di espettorazione.

Il senso di pesantezza che si avverte in gola è dato proprio dalla presenza di questo muco infetto che deve essere eliminato per poter guarire completamente dai sintomi influenzali.

Spesso la presenza di abbondante catarro di consistenza troppo densa diventa anche difficile da sostenere in quanto l’espulsione di tale muco diventa alquanto difficoltosa. Il catarro provoca così una sensazione di un peso opprimente sul petto per cui il soggetto lamenta anche dei disagi nel processo di respirazione.

Rimedi naturali contro il catarro

Per favorire l’eliminazione dall’organismo del catarro, in modo rapido e naturale, per poter contribuire così alla pronta guarigione in breve tempo può assumere un ruolo importante, accanto ai rimedi farmacologici, la fitoterapia dal momento che tornano utili i consigli della nonna che sono basati sulle proprietà delle piante, questi rimedi naturali vengono suggeriti da decenni dall’esperienza popolare. Per poter eliminare il catarro ed attivare un’efficace azione fluidificante che consente una rapida espulsione del muco infettivo.

Rimedi naturali privi di effetti collaterali

Per far diventare il catarro più  fluido esistono diversi rimedi di tipo naturale, privi di effetti collaterali, che facilitano la risoluzione di questa condizione di disagio, contribuendo così a depurare l’organismo. Tra i rimedi naturali più efficaci bisogna citare il limone da aggiungere ad un tè oppure da bere come infuso preparato solo con l’acqua calda  con il miele, in questo modo si attiva la sua proprietà antinfiammatoria a livello del cavo orofaringeo; è utile anche il miele da sciogliere in una bevanda calda e la propoli.  Inoltre per fluidificare il muco si raccomanda di praticare dei suffumigi in questo caso si può sfruttare il vapore caldo arricchito dalla presenza di olio essenziale di eucalipto e di timo.