Cellulite rimedi e attività fisica: soluzioni per ciascun tipo

Davide De Rose

Cellulite rimedi e attività fisica: soluzioni per ciascun tipo

Con l’ arrivo dell’ estate, una delle maggiori preoccupazioni, di gran parte delle donne, è come rimettersi in forma ed eliminare gli inestetismi legati alla cellulite. Dopo un inverno trascorso a poltrire e ad ingerire cibi non adatti, si avverte l’ esigenza di porre rimedio e, in maniera appropriata al problema, che ricordiamo sarà diverso per ciascuna donna.

Premettiamo che l’ inestetismo provocato dalla cellulite è provocato da diversi fattori che vanno da una cattiva circolazione ad un deficit del metabolismo cellulare, ma anche a fattori legati a squilibri ormonali nonché ad accumulo di tossine nei tessuti.

Dopo un attenta analisi da uno specialista che identificherà lo stadio del problema, sarà possibile scegliere i trattamenti, da effettuare in istituti specializzati, per un’ azione urto, seguiti da altri da effettuare a casa e di facile esecuzione.

Cellulite edematosa:

Senso di pesantezza e gonfiore sono le caratteristiche della cellulite edematosa, provocata da un deficit circolatorio che genera ritenzione idrica. Negli istituti di benessere sarà possibile agire tramite il Contour Wrap, che consiste nell’ avvolgere la parte interessata, con bende riscaldate, imbevute da cosmetici adatti alla soluzione del problema. Avvolte in maniera graduale, spingono il sangue venoso e la linfa, dai piedi verso la parte centrale del corpo. Il trattamento dura circa un’ ora e non richiede risciacquo. Nel caso dei massaggi manuali, quello indicato è il massaggio linfodrenante, il quale favorisce il deflusso dei liquidi verso le stazioni linfatiche. A casa, invece, sarà possibile effettuare esercizi fai da te per favorire la circolazione e lo smaltimento dei liquidi, specie nella zona dei glutei e delle cosce. 

  • Supine con le ginocchia al petto, sollevate leggermente le spalle da terra e abbracciate la gamba dx mentre quella sx fletterà in avanti a circa 45 gradi dal suolo. Ripetete l’ operazione con l’ altra gamba.
  • Sempre supine e con le gambe al petto, stendete le gambe verso il soffitto a 90 gradi, ripetete l’ esercizio per 15 volte, 2-3 serie.
  • Scaricate le gambe poggiando entrambe le gambe, a 90 gradi, al muro, flettendo ed estendendo le punte dei piedi. Questo esercizio, simula una camminata e combatte l’ insufficienza venosa.

Abbiamo poi il caso della cellulite e cuscinetti adiposi e, cellulite e rilassamento dei tessuti.