Cellulite e sport: quale scegliere

Caterina Stabile

Cellulite e sport: quale scegliere

L’inestetismo più diffuso tra le donne è la cellulite che tende a manifestare soprattutto su cosce, glutei e fianchi come conseguenza di cattive abitudini alimentari e di uno stile di vita non propriamente salutare.

Vengono maggiormente colpite dalla cellulite le donne che non seguono un regime alimentare salubre e sono vittime della sedentarietà , da questa combinazione di fattori si ottiene spesso un aggravarsi dell’inestetismo.

Aerobica per la cellulite

Attività aerobica da effettuare tre volte a settimana per 30 minuti

Grazie all’azione combinata e benefica di dieta ed attività fisica è possibile ottenere dei validi miglioramenti per cui è importante scegliere l’attività fisica più adatta ed impegnarsi con costanza nella sua pratica per poter ottenere dei risultati soddisfacenti. La scelta deve ricadere principalmente su un’attività aerobica se si vuole risolvere il problema, per cui la soluzione più consona sarebbe quella di iscriversi in palestra ad un corso di aerobica, da praticare regolarmente per agire efficacemente sui cuscinetti. L’azione degli esercizi di aerobica si traduce infatti in un processo di consumo di calorie che favorisce principalmente il bruciare gli zuccheri, invece se si vuole agire sugli accumuli di grasso è opportuno eseguire degli esercizi ad un ritmo più sostenuto con cui è possibile mantenere la frequenza cardiaca bassa. Per poter contrastare la cellulite l’attività fisica aerobica deve essere ripetuta almeno tre volte alla settimana con sessioni dalla durata di almeno 30 minuti, poiché i meccanismi metabolici che favoriscono lo smaltimento dei grassi si innescano dopo circa mezz’ora di attività fisica.

Chi ama l’acqua può optare invece per l’aquagym, si tratta comunque di un’attività aerobica che può sfruttare l’azione riossigenante dell’acqua sui tessuti ed un costante massaggio sugli stessi cuscinetti della cellulite.

Acquagym contro la cellulite

Dopo aver scelto lo sport più utile per contrastare la cellulite, è bene impostare un’alimentazione ben bilanciata e variegata, che preveda un regolare apporto di fibre derivate essenzialmente da frutta e verdura, non devono mancare poi delle sostanze fondamentali per favorire l’elasticità dei vasi capillari quindi bisogna fare scorte di bioflavonoidi e vitamine del gruppo P presenti in particolare in: pomodori, agrumi, uva, more, melone, ananas mirtilli, prugne, ciliegie.