Cellulite e rilassamento dei tessuti: come rimediare

Davide De Rose

Cellulite e rilassamento dei tessuti: come rimediare

L’ inestetismo della cellulite associato al rilassamento dei tessuti, viene a generarsi, su cosce e glutei, per un inadeguato nutrimento e ossigenazione, per cui la pelle appare priva di volume e rilassata. In questo caso perciò l’ obiettivo è quello di rassodare e tonificare i muscoli della zona critica. Lo sport come la bicicletta o spinning, con una regolazione moderata, è l’ ideale. L’ esercizio deve essere blando e duraturo, solo cosi la circolazione si riattiva e i muscoli si rinforzano.

In istituto, l’ associazione tra massaggi-scultura, eseguiti con le mani o con strumenti, quali steli di legno o sfere, e sedute di ginnastica passiva, garantiscono ottimi risultati, in quando riattivano la circolazione e stimolano la produzione di elastina e collagene. Le sedute durano circa due ore.

A casa, lavoriamo invece per sollecitare e rinforzare i muscoli.

  • Affondi frontali alternati, da eseguire stando in piedi e allungando una gamba in avanti piegando il ginocchio, fino a portare la coscia parallela al pavimento. Il ginocchio dietro, invece, piegandosi, toccherà il pavimento. 20-30-ripetizione per gamba.
  • Mezzi affondi laterali alternati. Con il busto frontale e il bacino spinto all’ indietro, fate un ampio passo aprendo una gamba lateralmente e piegando il ginocchio il più possibile, mantenendo l’ altra gamba tesa.
  • Abbinate gli esercizi sopra descritti per 20-30-ripetizione. Altri problemi legati alla cellulite sono la cellulite edematosa e i cuscinetti adiposi.