Abbronzatura e rischi per la pelle

Caterina Stabile

Abbronzatura e rischi per la pelle

Per esporsi al sole senza rischi è necessario proteggere la pelle in quanto le radiazioni solari possono causare dei rischi molto gravi per la pelle, per cui se si vuole scongiurare questa evenienza basta seguire delle semplici regole ed applicare sulla pelle dei prodotti dalla formulazione specifica per la salute della cute.

Abbronzarsi in sicurezza

Per difendersi dai raggi ultravioletti è necessario proteggere le cellule della pelle dall’azione nociva dei radicali liberi che possono provocare alterazioni dell’epidermide e del derma servendosi proprio delle radiazioni del sole, ciò si traduce in problemi cutanei quali: macchie, rughe, pelle raggrinzita, perdita di elasticità della pelle.

Abbronzanti estate 2015

Durante l’esposizione al sole è dunque importante seguire una corretta prevenzione, favorendo comunque l’abbronzatura senza esporre la pelle ad inutili rischi, per cui è bene applicare sulla pelle solari e creme dalle proprietà protettive in grado di schermare i diversi tipi di raggi ultravioletti optando per delle formulazioni arricchite da filtri protettivi contro UVA, UVB e UVA lunghi. Per una protezione più approfondita della pelle contro i danni del sole che potrebbero favorire il processo di invecchiamento, oppure la comparsa di rughe e di macchie solari andrebbero usati solari dall’adeguato indice protettivo a cui si integra un’azione antiossidante per contrastare l’azione dei radicali liberi.

Abbronzarsi senza scottature

Tra gli altri nemici della pelle quando ci si espone al sole in estate bisogna ricordare anche le eventuali scottature, la comparsa dell’eritema e la sensazione della pelle che tira, per evitare questi ulteriori rischi è necessario adottare un prodotto che presenta nella sua formulazione non solo dei filtri solari avanzati ma anche principi attivi a cui ascrivere una valida azione di contrasto nei confronti dei radicali liberi ma anche delle sostanze naturali che possiedono proprietà antiossidanti, inoltre per ridurre il rischio di allergia è bene optare per una crema, uno spray oppure un latte solare dalla formulazione ipoallergenica ed adatta anche alle pelli più sensibili. Tra le altre regola da seguire quando si prende il sole bisogna ricordarsi di applicare la protezione solare mezz’ora prima di esporsi al sole e di ripetere l’operazione dopo ogni bagno oppure ogni due ore per mantenere inalterata l’efficacia del solare.