Matrimonio invernale: da dove cominciare?

Valeria Iavarone

Matrimonio invernale: da dove cominciare? Abiti da sposa con pelliccia, Abiti nuziali invernali, Collezione Aimee 2015

I matrimoni invernali non sono pochi come si pensa, anzi sono molto apprezzati da molte spose. Ci sono sicuramente dei pro come la mancanza del caldo, l’intimità delle feste natalizie, la neve, le decorazioni rosse, il camino acceso e il profumo nell’aria dei dolci tipici della stagione. Però purtroppo ci sono anche dei contro come le basse temperatura, la pioggia e la possibilità che non sia una bella giornata di sole.

In tutti i casi basta attrezzarsi nel migliore dei modi e vedrete che il matrimonio nelle prossimità del Natale è ciò che più emoziona nel campo del wedding.

Matrimonio Natalizio Consigli utili

  • Per quanto riguarda l’abito della sposa, la seta è il tessuto ideale sia per l’estate perché tiene freschi che per l’inverno poiché trattiene il calore. Quindi se siete in dubbio sulla data, ma volete acquistare l’abito in anticipo, puntate tutto sulla seta.
  • Per distinguere un abito estivo da quello invernale, basta guardare l’orlo di polsi e decolleté i quali sono bordati con pelliccia naturale o sintetica. Ovviamente non è detto che tutti gli abiti “pesanti” siano a maniche lunghe. Chi non fa scintille per questo modello, può optare per un classico senza maniche, o un modello con maniche ad aletta a cui abbinare uno scalda cuore di lana bianca che si allacci sul davanti.
  • Se il freddo invece si presenta pungente, potrete aggiungere degli accessori veramente top come i guanti corti, modello lungo per gli abiti senza maniche, in lana oppure in cachemire.  Nel caso in cui ancora non vi sentiate calde e protette potrete indossare un bel cappotto in lana bianca dal classico taglio un po’ vintage.
  • Secondo il galateo le calze andrebbero sempre indossate. In inverno più che mai questa regola viene incontro le spose. Va ricordato però che possono essere indossate solo con le decolleté e non con i sandali gioiello.