Fede nuziali: scelta e galateo

Valeria Iavarone

Fede nuziali: scelta e galateo

Il galateo ha messo lo zampino anche per la scelta delle fedi nuziali. Non bisogna dimenticare che il matrimonio è un evento formale, quindi è importante seguire delle regole per non incorrere in strafalcioni.  Lo scambio delle fedi in chiesa è il momento più significativo di tutta la cerimonia, la lettura delle promesse e della formula nuziale, renderanno il matrimonio “effettivo”.

Le fedi sono importanti, si tratta del gioiello che non solo dovrete indossare, ma sigillano il vostro amore.

Come scegliere le fedi nuziali

Il galateo vuole che le fedi nuziali…

Il galateo vuole che la scelta delle fedi nuziali sia legata allo sposo, ma ultimamente è stata introdotta l’usanza che siano i testimoni a sceglierle e poi a donarle.  Anche stesso gli sposi possono sceglierle. Le fedi una volta scelte saranno custodite dal testimone fino al giorno del matrimonio. Sempre il galateo vuole che sia il testimone a consegnarle, ma come sappiamo tutti spesso è il paggetto che le consegna su di un cuscino. Questo va scelto in base ai colori del matrimonio, deve essere sobrio e molto elegante. Le fedi saranno poi legate con un semplice fiocchetto (non va fatto troppo stretto altrimenti sarà difficile da sciogliere, ma nemmeno troppo largo oppure cadranno).

Oro o argento per le fedi matrimoniali

Oro o argento…

Il materiale tra cui scegliere è l’oro o l’argento. Di moda però anche altri materiali come il platino. Il tutto è a discrezione della coppia, le classiche sono quelle color oro. Ok per il colore, ma il modello? È meglio scegliere un modello semplice, poiché la moda passa ma l’anello resta. Quindi meglio andare sul semplice.

Fedi nuziali moderne

Deve essere uguale o diversa tra lo sposo e la sposa? Il galateo le vuole uguali per entrambi gli sposi. È possibile però incidere all’interno la data e le iniziali del nome del compagno. L’anello di fidanzamento nel giorno del matrimonio dovrà essere spostato sull’altra mano, in seguito può essere indossato sull’anulare sinistro insieme alla fede.