Bouquet sposa: le tendenze 2013

Caterina Stabile

Bouquet sposa, tendenze 2013Bouquet sposa: le tendenze 2013. La moda influenza anche le tendenze bouquet da sposa, così la moda fiori si adatta a quella dell’abbigliamento. Tra le tendenze bouquet per il 2013 sembrano imperare due diversi filoni: quello che predilige uno stile classico e quello del tutto opposto che si fa portavoce di uno stile decisamente esuberante. Accanto a meravigliosi bouquet tradizionali saranno anche protagonisti stravaganti bouquet che puntano a meravigliare mostrando dettagli originali e ricercati.

Nella scelta del proprio bouquet da sposa bisogna prestare particolare attenzione al colore. Se le rose bianche hanno dominato in passato, attualmente si scelgono dei colori diversi specialmente se il proprio abito da sposa è di stile classico declinato in un color avorio o champagne. In questo caso si consiglia di creare una sorta di contrasto cromatico che crei uno stacco di tonalità: un variopinto mazzo di fiori può essere la giusta soluzione. Per quanto riguarda la forma quella tondeggiante si conferma la regina, anche se è molto apprezzato anche lo stile principesco con il suo tripudio di cascate di fiori che si prestano a diventare un vero e proprio accessorio dell’abito. Questo tipo di mazzo di fiori da sposa si adatta a vestiti con linee dritte, quindi è da evitarsi per gonne voluminose, tipo a balze e a strati sovrapposti di tulle. Il volume sul davanti lo daranno i fiori.

La sposa moderna, con un’anima spiccatamente noir, potrà optare per la versione black and white, con infiorescenze di questi due colori. In un bouquet di questo genere si potranno scegliere petunie o rose nere da abbinare a fiori bianchi. L’importante è non esagerare con i toni scuri, ma metterne qua e là nel mazzo per creare particolari effetti di ombre e luci. Un fiore particolarmente adatto è l’ornitogalo arabicum, che sboccia in tarda primavera e che è caratterizzato da petali bianchi con pistillo nero.

Un altro trend per il 2013 è rappresentato dai piumaggi: il pavone impreziosirà diversi bouquet, spuntando in mezzo a fiorellini bianchi, blu e viola. Non mancheranno stili più originali, come quello cigno, con piume bianche e nere a fare da letto a fiori rossi, arancio scuri o fucsia.

Ma quando si sceglie il bouquet da sposa non basta fare una selezione che si adatti al meglio all’abito o agli accessori, bisogna prestare attenzione anche al colore dei fiori ed al loro simbolismo. Infatti, i fiori rossi sono simbolo di cura, passione, iniziativa e pericolo; sono utilizzati per esprimere gioia e amore. I fiori gialli, rappresentando il sole, evocano allegria e luminosità. Invece quelli azzurri simboleggiano freschezza, fiducia, armonia ed affetto, esprimono anche fedeltà. I fiori rosa esprimono femminilità, innocenza, tenerezza, gentilezza e bontà, comunicano un senso di serenità. Chi sceglie i fiori viola dovrà tener presente che il colore viola e il porpora calmano, tranquillizzano ed esprimono autocontrollo. Il classico bianco è il colore per antonomasia della purezza, della sacralità, di stabilità, calma ed armonia. Invece ai fiori arancioni si associano il fuoco, la gioia, la festa e il piacere, l’alba ed il tramonto. Chi dovesse optare per un bouquet con fiori verdi vorrà simboleggiare principalmente la speranza, la gioventù, il desiderio e l’equilibrio della natura. Il verde è inoltre un colore usato per ridurre le tensioni e rilassarsi.

[adsenseyu2]

 

Gallerie Foto