Abiti da sposa vintage 2017: Collezione bridal Delsa

Caterina Stabile

Abiti da sposa vintage 2017: Collezione bridal Delsa

Il marchio italiano Delsa ha presentato una collezione di abiti da sposa 2017 dal sapore vintage che richiama gli anni ‘60  puntando su uno stile dal fascino senza tempo che si serve di diversi dettagli che respirano di modernità.

Per rendere originale ogni creazione la casa di moda fonde insieme una lunga tradizione sartoriale alle nuove tendenze bridal valorizzando diversi dettagli fashion.

 

 

Abiti da sposa trasformabili

Tra le fila della nuova collezione sposa targata Delsa trovano grande visibilità dei wedding look capaci di reinventarsi, si tratta di abiti che in poco tempo subiscono una trasformazione così partendo da un singolo modello si possono ottenere tre styling differenti: coprendo le spalle in chiesa, lungo e perfino corto. Per accontentare una variegata schiera di donne il brand ha inserito nella sua proposta bridal 2017 diversi vestiti nuziali dalle forme voluminose con gonne morbide da vera principessa, entrano poi in scena modelli dal taglio A-line con corpetti ricamati, seguono dei sofisticati abiti da sposa a sirena ma anche delle creazioni dal design asimmetrico dal gusto contemporaneo. Nella linea Perle si incontrano delle creazioni animate da una vena di romanticismo dando forma a soluzioni ampie oppure dalla vestibilità scivolata con particolare dei bustier che scoprono le spalle oppure nella versione con maniche in pizzo effetto tattoo, passando alla linea di abiti da sposa Jean Le Roi rubano gli sguardi i wedding look voluminosi dal gusto barocco con merletti che si irradiano su tutta la superficie puntando su un allure ricercato.

Vestito da sposa turchese 2017 Delsa Maria Cristina

Non solo abiti bianchi ma, rosa cipria e turchese

Tra i modelli più interessanti si fanno notare  gli abiti da sposa a sirena della linea Delsa Couture 2017 dalla silhouette avvolgente ma non eccessivamente slim, completati nella zona posteriore da sinuosi strascichi percorsi da trame ricamate e lavorazioni glamour. Il brand italiano incalza poi con diversi vestiti in pizzo con particolare sexy delle scollature profonde  asimmetriche che si aprono sulla schiena, seguendo la moda bridal dei modelli impreziositi da lavorazioni in pizzo il brand suggerisce un’intera linea dedicata a questa tipologia di wedding dress dal titolo Maria Cristina Craglia, la fondatrice dell’azienda, dominano all’interno di questa mini collection modelli dalle forme classiche decorate da dettagli moderni. Il total white viene intervallato da alcuni abiti colorati come ad esempio i modelli bon ton che si tingono di una delicata sfumatura di rosa cipria a cui si contrappongono delle soluzioni che si vestono di rosso, non passano inosservati alcuni modelli in turchese.

Gallerie Foto