Risparmiare sulla spesa ottenendo buoni, come farlo

Clarissa Cusimano

Risparmiare sulla spesa può essere una scelta molto saggia per ridurre i costi all’interno della propria economia familiare. Spesso, però, non si trovano le opportunità giuste o non si hanno i metodi per farlo.

Ecco perché è bene riuscire a organizzarsi, prendere visione di tutti i costi, i pro e i contro, dopo di che cercare un mezzo per ottenere più buoni possibili da spendere presso supermercati o anche siti affidabili online.

risparmiare sulla spesaI buoni sono ormai utilizzati ampiamente nei principali Paesi sviluppati, sopratutto quelli americani e del nord Europa. Risultano, però, non molto usati in Italia, visto che non esistono vere e proprie riviste che forniscono buoni cumulabili e da ritagliare, avvantaggiando chi non possiede un computer o una stampante, per potersi connette a internet e cercare il materiale.

Nel caso in cui però disponiate di un pc, risulta molto facile riuscire a risparmiare sulla spesa, ottenendo buoni da mostrare in cassa dopo aver messo tutta la merce nel carrello, oppure da spendere direttamente inserendo il codice apposito su siti internet affidabili.

Buzzoole: Questa azienda, con sede italiana a Napoli, permette, ad esempio, di accumulare punti, semplicemente utilizzando i social. Se siete iscritti su Twitter, su Facebook, su Instagram, e se possedete un blog, vi sarà molto facile guadagnare punti: dovrete semplicemente condividere i vostri contenuti sui social network, aumentando il valore dei vostri post, per poi venire contattati dagli amministratori di Buzzoole, che vi includeranno nelle campagne gratuite.

Friendz: Questa applicazione per smartphone, invece, richiede semplicemente degli scatti a paesaggi, oggetti, dei selfie o dei semplici collage, che permettono di guadagnare, accumulando punti.

Una volta accumulati i punti, dovrete convertirli in buoni Amazon: il sito di Amazon, infatti, ha da poco aperto un vero e proprio mercato online, dove è possibile acquistare generi alimentari di ogni tipo, che vi vengono recapitati direttamente a casa senza sforzi.

buonpertutti.corriere.it: Questo sito, invece, istituito dal Corriere della Sera, permette di scaricare direttamente i buoni di interesse, stamparli e poi mostrarli alla cassa durante il pagamento della merce. Fra i tre metodi è il più rapido e tradizionale, nonostante, a differenza dei primi due, sia limitato dal numero dei buoni disponibili ogni settimana, che invece con Friendz e con Buzoole sono praticamente infiniti.