L’indispensabile peluche all’interno della culla

L'indispensabile peluche all'interno della cullaL’indispensabile peluche all’interno della culla. Molti genitori, ancora prima della nascita del proprio bambino si dedicano con largo anticipo all’acquisto del corredo indispensabile per il proprio figlio in arrivo e molti scelgono anche un tenero peluche da mettere nella culla del neonato. Molte persone trovano superflua questa scelta e non sanno invece che per il bambino il peluche é il primo “amico che lo accompagna in tutti i momenti in cui la mamma e il papà sono lontani da lui. I bambini dai quattro ai cinque mesi tendono   ad affezionarsi ad un oggetto che solitamente é un peluche ma spesso é anche un oggetto come una copertina che poi decidono di portare ovunque loro vanno. Molti genitori non sanno che questo oggetto che il loro figlio scelgono, ha su di lui un vero e proprio effetto tranquillizzante che funge da sostituto alla figura materna quando essa é momentaneamente assente che prende il nome di “oggetto transizionale“. In questo modo il bambino ha sempre con se un oggetto conosciuto e che gli ricorda le cure dei genitori, riuscendo così a fargli superare lo stress che emerge nei momenti critici di separazione come quando va a letto oppure quando va all’asilo. Spesso la scelta dell’oggetto avviene in modo del tutto indipendente ed imprevedibile ed i genitori devono saper dare la giusta importanza a questo oggetto, evitando di rovinarlo, prenderlo improvvisamente e bisogna sempre lasciarlo a disposizione del bambino. L’attaccamento del peluche o di un oggetto preferito potrebbe durare anni per poi esser  abbandonato da un giorno all’altro quando il bambino si sentirà sicuro di se per affrontare le persone. Se dopo i quattro anni il bambino non ha ancora abbandonato il peluche, non bisogna toglierglielo ma é bene fornire al bambino un contesto che sia rassicurante, in quanto il bambino non é ancora riuscito a superare le sue ansie, bisogna dunque pazientare, aiutandolo poi nel momento del distacco, a custodire  e proteggerlo il peluche nel caso in cui accada che il bambino ne senta ancora il bisogno. Chiedete sempre il parere del vostro medico di fiducia