Gravidanza e formicolio alla pancia

Gravidanza e formicolio alla pancia

Sono molte le donne che soffrono di formicolio alla pancia durante la gravidanza, si tratta di un disturbo piuttosto frequente nella fase finale e che nella maggior parte dei casi è causato dai movimenti del piccolo. Quando il formicolio diventa un vero prurito la causa principale è lo stiramento della cute che a fine gravidanza risulta molto debole.

Scopriamo insieme quali sono le principali cause del formicolio alla pancia e quali metodi utilizzare per avere un po’ di sollievo. Non preoccupatevi si tratta di un piccolo disturbo normalissimo, la pelle tesa della pancia, con il passare dei mesi tende a dilatarsi e provoca queste sensazioni, creando anche le prime smagliature che tutte le neo mamme devono affrontare.
Alcune donne hanno evidenziato la presenza di questo fastidio, seguito da un senso di gonfiore nella zona bassa o ai lati creando una pesante sensazione di fastidio. In questi casi è più semplice parlare di contrazioni ma per avere la certezza, sarà importante richiede un controllo medico per capire se si tratta realmente di questo fenomeno.

Come comportarsi in presenza di formicolio alla pancia?

Se la sensazione non è accompagnata da prurito, non bisogna assolutamente preoccuparsi visto che sono i normali movimenti del feto che vi dovranno rassicurare. Nei casi in cui la donna sente un fastidioso prurito intenso è meglio chiamare il dottore, per capire se sia possibile intervenire con qualche rimedio naturale ad effetto lenitivo.
Alla fine della gravidanza è normalissimo avere uno stiramento della pelle, per soccombere un po’ a questi problemi, alcuni medici consigliano l’utilizzo dell’olio di mandorle dolci o l’olio di jojoba. Questi ingredienti sono dedicati soprattutto alle mamme che hanno una pelle poco elastica e che tende a spaccarsi con l’inevitabile formazione di smagliature.
Quindi non preoccupatevi, nella maggior parte dei casi non è nulla di particolare o di grave, il vostro bambino si muove e tutto va bene, per il resto un consulto medico vi aiuterà sicuramente a stare tranquille, offrendovi la possibilità di sperimentare i trattamenti naturali che vi aiuteranno a conoscere il mondo delle cure naturali.
Soprattutto in gravidanza, fare utilizzo di cure naturali, dovrebbe solamente farvi star bene e riflettere su quanto può offrirci la natura.

I costanti controlli dalla ginecologa servono anche a questo, con una persona di fiducia capirete che alla fine della gestazione, il corpo inizia ad essere stanco e la pelle non sopporta più il peso del feto.
Per questo motivo non esiste una mamma che non abbia problemi di smagliature o di formicoli in questa fase, nulla di grave è il normale ciclo della vita che poco alla volta vi aiuterà ad avvicinarvi al momento più importante: la nascita del vostro bambino, vedrete che poi tutti questi fastidi verranno dimenticati facilmente e l’unica preoccupazione sarà quella di crescere vostro figlio.
In ogni caso per evitare inutili allarmismi meglio richiedere subito un appuntamento con la ginecologa per avere un quadro della situazione più completo e attivo sotto diversi punti di vista.