Diagnosi Prenatale: Novità in arrivo

Diagnosi Prenatale: Novità in arrivo

Secondo le ultime novità del settore la diagnosi prenatale potrebbe compiere passi da gigante e ovviamente gli studiosi sono al lavoro per offrire una nuova metodologia sviluppata dai ricercatori dell’Italian College of Fetal Maternal Medicine.

Il nome della nuova diagnosi sarà Super Amniocentesi, quali saranno i vantaggi di questo nuovo sviluppo? Esiste una differenza principale tra la super amniocentesi e la versione normale: Riuscire ad individuare nell’80% dei casi malattie genetiche, mentre il controllo classico ne riconosce solo il 7%.
Durante il controllo sarà analizzato il numero di cromosomi e questo permetterà anche di individuare velocemente lo sviluppo precoce di malattie come la sindrome di Down. Un test che riuscirà a seguire un controllo più profondo del DNA per rintracciare patologie rare e gravi che fino ad ora era impossibile da conoscere.
I medici si stanno organizzando per scoprire e valutare la tecnica del sequenziamento rapido del DNA, entro pochi giorni dall’esame la neo mamma potrà sapere se è presente la possibilità che il feto sia stato colpito da malattie genetiche come il nanismo, fibrosi cistica o autismo. In Italia per il momento solo alcune città offrono la possibilità di accedere alla Super Amniocentesi:

  • – Roma
  • – Catania
  • – Bari
  • – Milano
  • – Umbertide

Peccato che il costo di questo esame, che dovrà essere pagato a carico del cliente sarà di 1500 euro. La ricerca di questo controllo ha portato alla luce un dibattito interessante che tocca le questione etiche e si chiede se la scienza sta cercando di offrire il bambino perfetto alla società?
Ovviamente lo scopo di questo esame approfondito non è questo ma solo offrire un valore medico importante: I futuri genitori devono sapere già prima della nascita se il bambino ha malattie molto gravi e di conseguenza hanno anche la libertà di scelta.
Una mamma può scegliere anche di abortire, anche se non è mai la scelta giusta e come scappare dalle proprie responsabilità e dai problemi della vita. I medici desiderano solo fornire alle coppie in attesa di sapere con un certo anticipo se i problemi sanitari del feto sono gravi oppure se al momento della nascita potrà essere offerta un’assistenza sanitaria adeguata alle necessità con cure tempestive.
Voi cosa ne pensate della possibilità di accedere alla diagnosi prenatale con la super amniocentesi?