Consigli per una gravidanza serena

Consigli per una gravidanza serena

Desiderate vivere la gravidanza nel modo più sereno possibile ma non sapete in che modo ottenere la salute per tutti i novi mesi? Ecco a voi qualche consiglio per vivere senza troppi dubbi, uno dei periodi più fantastici della vostra vita.

Durante la prima settimana di gravidanza è consigliabile assumere acido folico per prevenire tutti difetti relativi al tubo neurale nel feto. La maggior parte degli studi scientifici sono pronti a dimostrare che questo elemento e molto valido e si ottiene una maggiore efficacia se l’assunzione dell’acido, avviene due mesi prima del concepimento.
Sarà il vostro medico di base a prescrivere l’acido folico e ovviamente non dimenticatevi di parlare anche con la ginecologa per essere sereni e soddisfatti. Non preoccupatevi se nella seconda settimana iniziate a sentirvi stanche e affaticate è tutta colpa del progesterone che rallenta i ritmi del corpo, provocando una stanchezza esagerata nel corpo della futura mamma.

In questo periodo è consigliabile non sforzare i vostri impegni, cercate di non forzare troppo e magari fate le cose indispensabili ma meno pesanti.

I crampi addominali sono del tutto normali, potete favorire la risoluzione del problema con l’assunzione di una o due compresse di magnesio al giorno dopo i pranzi principali.
La nausea sarà un altro nemico delle giornate in attesa della nascita, per contrastarla potrete optare per piccoli ma frequenti pasti, oppure mangiare un cracker salato prima di alzarvi dal letto. Molte donne si trovano bene con lo zenzero in compresse o in cucina per ridurre la sensazione o ancora testando i braccialetti per il mal d’auto.
Indispensabile per tutte le mamma alla sesta settimana di gravidanza, evitare il consumo di carne o pesce crudo o poco cotto. Il rischio di contrarre la toxoplasmosi è elevato, quindi questo sarà il momento peggiore della gravidanza, cercate di evitare il consumo di frutta non lavata e se avete un gatto, dovrete offrire a qualcuno la possibilità di pulire la lettiera oppure farlo ma solo con dei guanti.
La gravidanza è ricca di gioie e dolori, sicuramente i bruciori di stomaco saranno i vostri amici più frequenti, per evitarli cercate di non mettervi a letto due ore dopo i pasti, bevete pochi liquidi durante il pasto, evitate le bevanda gassata o con troppo zucchero e cercate di evitare i lieviti.
Dopo gli esami ematici vi siete accorti di soffrire di un po’ di anemia? Nessun problema valutate il consumo di riso integrale, barbabietole e ravanelli, alimenti ricchi di ferro che vi aiuteranno a migliorare la vostra situazione e fare il pieno di forze per il vostro bambino. Infine fatevi aiutare da un nutrizionista per comprendere se è il caso di seguire un regime dedicato alle fasi della gravidanza.