Come prevenire la depressione post parto

Come prevenire la depressione post parto

Le mamme dopo il parto attraversano un periodo particolarmente difficile che può prolungarsi anche per anni.

Stiamo parlando della depressione post parto, un periodo davvero triste e dove è necessario imparare a prendersi cura di sé, riposando bene e chiedendo aiuto in caso di segnali di nervosismo.
Sappiamo che sia impossibile gestire la vita in questa fase, una delle problematiche principali è quella relativa alla stanchezza. I ritmi di sonno vengono sconvolti e per questo motivo è importante riuscire a riposare non appena il piccolo si addormenta, non è facile ma con un po’ di esperienza si possono ottenere dei buoni risultati.
Le donne che hanno amiche nella stessa situazione, possono ritrovarsi a confrontarsi e condividere punti di vista che spesso non vengono mai dichiarati. Cercate di frequentare le neo mamme che vi aiuteranno a non sentirvi da sole e con il passare del tempo, permetteranno anche di acquisire una certe forza di animo nell’affrontare la nuova vita con grinta.

L’errore che viene commesso più spesso è quello di tenere i papà fuori dalla gestione del figlio.

Invece dovete sempre coinvolgere il partner che dovrà diventare parte integrante delle crescita di vostro figlio, magari provando ad avvicinarlo al cambio del pannolino oppure all’ora della pappa.
Nei momenti di crisi una persona di fiducia è quello che serve, infatti ci sono attimi in cui l’unica sensazione che sentite è di stanchezza e di frustrazione. Provate a lasciare il piccolo ai vostri genitori oppure alle persone di cui avete la massima fiducia e prendetevi del tempo per voi stesse. Non dovete assolutamente sentirvi in colpa per questa scelta, anzi dovete convincervi che ricaricando le batterie, potrete offrire una mamma tutta sprint al vostro piccolo.
Imparate anche a non rifiutar l’aiuto dei parenti, quando arriva un bambino in casa, la gestione di ogni singola abitudine diventa complessa. Dovete andare a fare la spesa ma non sapete come gestire gli impegni e il neonato? Non fatevi problemi a chiedere aiuto ad amici e aprenti, che sicuramente saranno disponibili a compiere le prime mansioni per voi.
La mamma deve essere sempre in forza, quindi state attente a quello che mangiate, cercate di limitare il consumo di caffè, alcol e dolci. Meglio fare il pieno di vitamine con frutta, verdura, cereali e pesce. Infine non dimenticatevi della coppia, non potete pensare esclusivamente al bambino, coltivate le vostre passioni e non trascurate il lavoro di coppia.